PMA 2019 AVANTI TUTTAAAAA! 🤞

Community di PeriodoFertile Fecondazione assistita (PMA) PMA 2019 AVANTI TUTTAAAAA! 🤞

Vedi 25 messaggi-dal 6,951 al 6,975(di 8,028 totali)
  • Autore
    Messaggi
  • #1183505 Rispondi
    Anonimo
    Inattivo

    Sì l ecomammaria bilaterale è nella lista degli esami alcuni centri non la richiedono ma proprio perché il seno risente delle stimolazioni deve essere in condizioni normali o nei limiti per far si che accettino di sottoporci ai cicli ormonali…Io personalmente la feci anche a febbraio per l altra icsi e nel vecchio centro era tra gli esami non obbligatori..A pisa san rossore invece lo danno come esame obbligatorio come la visita cardiologica e le resistenze sulla coagulazione e insulino resistence

    #1183508 Rispondi
    Anonimo
    Inattivo

    Io ci ho messo 4 anni ad arrivare alla PMA, sono una che non prende nemmeno farmaci quando sta male (devo essere ko e con oltre 39 di febbre per assumere una tachipirina per intenderci). Le abbiamo provate tutte per curare mio marito, alla fine ho ceduto anche perché comunque ero infelice, quindi alla fine delle conseguenze, se potevo avere una possibilità di stringere tra le braccia mio figlio, me ne sono “fregata”.

    È un percorso che comunque ritengo consiglino con troppa leggerezza: noi non abbiamo alternative dato che mio marito è sterile, ma ho visto molti casi indirizzati su Pma che poi hanno avuto esiti fortunati anche senza arrivare a tanto.

    Io sono stata in due diversi centri: la prima volta mi hanno dato stimolazioni leggere (dosaggi molto bassi per la mia età) ed ho prodotto 5 ovociti maturi, la seconda hanno alzato di una tacca e ne avevo 14…

    La prima volta a parte un po’di pesantezza al basso ventre non ho avuto problemi, quest’estate gli ultimi giorni se camminavo più di 100 metri mi veniva la nausea e mi sentivo “scoppiare ” il basso ventre, ho avuto anche un bruttissimo episodio di pre shock anafilattico come quando ero intollerante al lattosio 20 anni fa…

    Si, 2 domande me le sono fatte anche io, perché è bello quando vedi i positivi, vedere che c’è chi ce la fa, ma è sempre importante tenere presente il prezzo di tutto questo e quando sei amareggiata dal negativo e sai che devi ripartire da zero e sottoporre ancora il tuo corpo a tutto questo (per quante volte ancora? e soprattutto servirà mai a qualcosa?) ti chiedi davvero perché non sei così forte da rinunciare a questo sogno.

    Scusate l’amarezza, non voglio fare polemica, ma considerando le basse percentuali di riuscita di queste terapie mi chiedo a volte quanto giochi l’interesse economico dietro queste cliniche e soprattutto quale sarà il conto che la nostra salute ci presenterà nel futuro

    #1183512 Rispondi
    Anonimo
    Inattivo

    Credimi tesoro la penso esattamente come te…Io mi darò un limite è non so ancora quando ma nel caso so bene che potrei dover dire basta…Siamo genitori prima di raggiungere il sogno ma siamo pur sempre esseri umani che cercano di vivere nel modo più sano possibile e se tutto questo intacca me stessa mi fermerò a priori…Per adesso tenterò mo la seconda icsi poi si vedrà

    #1183513 Rispondi
    Anonimo
    Inattivo

    Credimi tesoro la penso esattamente come te…Io mi darò un limite è non so ancora quando ma nel caso so bene che potrei dover dire basta..Siamo genitori prima di raggiungere il sogno ma siamo pur sempre esseri umani che cercano di vivere nel modo più sano possibile e se tutto questo intacca me stessa mi fermerò a priori…Per adesso tenterò mo la seconda icsi poi si vedrà

    #1183524 Rispondi
    Anonimo
    Inattivo

    Concordo esattamente con ogni parola che avete detto.

    Credo che tutte le pratiche che abbiamo messo in atto siano contronatura e contro noi stesse. Il desiderio di avere un frugolotto tra le braccia mi ha fatto chiudere gli occhi su tutto ma il mio buonsenso non credo mi faccia andare oltre una seconda stimolazione.

    E mi lascia perplessa il fatto che a me non abbiano prescritto nessun esame per testare le resistenza del mio corpo alle cure. Due centri diversi e nessuno mi ha mai nemmeno consigliato nulla.

    #1183533 Rispondi
    Anonimo
    Inattivo

    Io come Bu ho fatto ecomammaria e elettrocardiogramma; le ho fatte per il primo centro: il secondo le ha tenute valide perché erano entro 6 mesi…

    non so ora se il prossimo giro dovrò ripetere tutto… 

    #1183541 Rispondi
    Lover😍❤
    Partecipante

    Il ritorno economico è  tantissimo… se pensiamo alle coppie adulte, che hanno “fretta” giustamente e quindi magari fanno tutto privato… a mio avviso per quanto umano possa essere un dottore, noi pazienti siamo numeri per loro. Numeri che portano a incassi e riconoscimenti per loro. Io non ho ancora iniziato e inizierò in humanitas… Ma la penso cosi

    #1183566 Rispondi
    Isa82
    Partecipante

    Io sono il lista a Pordenone, nel pubblico e la lista per fivet omologa è di circa 12 mesi…

    #1183620 Rispondi
    Anonimo
    Inattivo

    Nel pubblico infatti si aspetta circa un anno…poi se va male in alcuni centri ti chiamano dopo alcuni mesi senza farti rifare tutta la lista d’attesa…poi ci sono i centri in convenzione per i quali paghi i ticket,come nel pubblico,più una quota privata…lì in genere non hai lista d’attesa o comunque è piuttosto limitata  ..

    in ultima c’è il privato dove le cifre salgono …

    dalla mia esperienza di centro pubblico e in convenzione ho comunque desunto che dive ci sono più soldi le cose funzionano in modo diverso – seppure nel centro pubblico non mi fossi trovata male…

    #1183623 Rispondi
    Anonimo
    Inattivo

    Loverofsun, humanitas di Milano?

    posso essere indiscreta e chiederti quanto fanno pagare una fivet?

    Grazie

    #1183656 Rispondi
    Anonimo
    Inattivo

    La mia esperienza nel privato è stata buona. Erano super disponibili e cortesi. Ogni problemino o dubbio chiamavi e ti passavano le infermiere. A dire il vero sono stati anche molto umani. Certo pagavo (e nemmeno poco) e diciamo che tutto ciò rientra nel pacchetto.

    Passata al pubblico mi sono sentita subito un numero. Durante il colloquio il medico è stato molto sbrigativo e freddo (ed era pure una donna!!). Ci ha prescritto un paio di esami e ci ha liquidato.

    #1183715 Rispondi
    La Frenzy
    Partecipante

    Io del pubblico non posso che parlarne bene, e non perché mi è andata bene al primo tentativo, mi riferisco al percorso, indipendentemente dal risultato. Io sono stata seguita all’ospedale di careggi, la eco mammaria era tra gli esami da fare subito, insieme ai dosaggi e la conta follicolare. In meno di un anno ho fatto il transfer (primo colloquio maggio 2018, transfer gennaio 2019),ed ho trasferito da congelato con stop di quasi due mesi perché ho rischiato l’iperstimolazione. Accolta senza appuntamento quando il playris mi ha fatto allergia, beta anticipate al sabato per un eventuale cambio di terapia….insomma, innegabilmente ovunque siamo numeri e “stelle” sui loro camici, ma per la mia esperienza non posso dire di non esser stata trattata con umanità… Poi le coccole le cerco a casa, non da medici sconosciuti che sono un mezzo per arrivare ad un obbiettivo, ma sinceramente ho trovato persone molto carine.

    ...ci siamo scelti per sempre...
    Sono mamma di Noemi (0 anni e 8 mesi circa)
    #1183787 Rispondi
    Lunarossa3
    Partecipante

    Ciao a tutte come va

    #1183795 Rispondi
    Gemmy
    Partecipante

    Io ho trovato molta umanità sia nel pubblico che nel privato…ricordo con affetto entrambi gli anestesisti in particolare, anche i tempi di attesa non sono stati lunghi…certo in privato ancora meno! Per quanto riguarda il discorso del ritorno economico penso che la PMA sia una miniera d’oro e Spesso spingono verso stata strada con leggerezza…un medico anziano disse all orecchio di mio marito di non accanirci con le stimolazioni che non sono acqua e zucchero! Che va bene provarci ma fino a che il fisico sopporta! Bu io anche sempre avute cisti al seno o meglio una mastopatia fibrocistica e si le stimolazioni fanno la loro parte mentre se Dio vuole arriva una gravidanza scompaiono da sole…io una volta le curai anche con la pillola mettendo a riposo le ovaie…vi abbraccio tutte !

    #1183814 Rispondi
    Giulia
    Partecipante

    Ciao a tutte!!! Sono Giulia, ho 36 anni e a Novembre comincerò il mio percorso PMA con diagnosi preimpianto:)

    #1183857 Rispondi
    Anonimo
    Inattivo

    Ciao Giulia,

    mi sono permessa di leggere le tue risposte sugli altri forum per conoscerti un po’ meglio e ho visto che siamo in cura presso lo stesso centro.

    Io ho fatto il primo colloquio con il medico inizio agosto e mi hanno messo in lista per anno prossimo.

    #1183871 Rispondi
    Sonia
    Partecipante

    Ally fatte le beta???

    Iniziò l’avventura in PMA a settembre 2018 dopo un anno e mezzo di tentativi falliti. Primo pick novembre 2018, 9 ovociti di cui 4 si maturano 2 impiantati il 01/12 e due congelati. Primo transfer beta negative. Secondo transfer a gennaio beta negative. Dopo tanti pianti ci rialziamo. Mi scoprono insulino resistenza inizio il metforal. Nuovo pick up a maggio 2019 4 ovociti tutti fecondati, congelati per iperstimolo faccio transfer a luglio. Di 4 embrioni ne sopravvivono solo 2 portati in quinta giornata e impiantati a luglio 2019. Prime beta positive, abbiamo anche il raddoppio. Terze beta calate tantissimo, quarte beta confermano aborto spontaneo. I miei puntini non c’è l’hanno fatta 🌈 . Si ricomincia a cercare la felicità...
    Sono una cicognina alla ricerca da 3 anni, 6 mesi, 3 giorni.
    #1183879 Rispondi
    Anonimo
    Inattivo

    Anna, in che centro sei seguita?

    Se ricordo bene sei trentina…io lavoro in Trentino, ma sono della provincia di Belluno.

    Sono stata seguita a Pieve di Cadore nel pubblico: buona esperienza umana (a parte la telefonata post beta negative dove un’ostetrica a me ignota con tatto zero e tono da “hai scommesso sul numero sbagliato” mi ha detto “ok, sospendi la terapia, se vuoi ritentare comunicacelo e ti richiameremo noi” , ad ogni modo su 10 coppie nessuna ha avuto il positivo quindi ho procato a cambiare centro ed ora sono seguita a Udine ..

    #1183885 Rispondi
    Anonimo
    Inattivo

    Io ora sono nelle liste del centro pma di Arco. Prima esperienza invece all”Eubios di Merano.

    Una mia amica mi ha consigliato una clinica a Monza ma mi spaventa muovermi così tanto. È già stato un casino gestire x me e mio marito il lavoro e gli appuntamenti nei centri a un’ora di distanza da casa.

    #1183915 Rispondi
    Giulia
    Partecipante

    Fatto benissimo a leggere le mie altre risposte!! :)

    io ho il primo appuntamento l’8 Novembre e poi mi diranno se siamo una coppia che possono seguire oppure no. Il mio problema e’ una traslocazione bilanciata tra il cromosoma 11 e 22 per questo dovremo fare la diagnosi preimpianto!! Come ti sei trovata ala centro Anna?

    #1183942 Rispondi
    Anonimo
    Inattivo

    Io ho fatto due appuntamenti lì. A marzo il colloquio con l’infermiera che ci ha integrato gli esami mancanti; lei è stata carina e gentile. Ad agosto l’appuntamento col medico; lei è stata molto sbrigativa (non so se era infastidita dal fatto che avevo appena fatto un transfert privatamente).

    Quindi ora a pelle non ho una bella sensazione ma spero di sbagliarmi. Noi saremo chiamati ad inizio anno x la fivet.

    Il nostro problema è riserva ovarica ridotta.

    #1183977 Rispondi
    Giulia
    Partecipante

    Davvero?! Io ho parlato con due infermiere che seguono PMA con diagnosi preimpianto e mi hanno mandato un pdf con diversi esami da fare e da quello che ho capito il primo incontro avverra’ con tre dottori diversi (incluso il genetista e il primario)…forse e’ diverso perché dovro’ fare la diagnosi?! Inoltre mi ha detto che non e’ sicuro che possano accettare il mio caso, decideranno dopo aver visto le mie analisi 🤦🏼‍♀️ Tu vieni da fuori regione? Io sono veneta

    #1183997 Rispondi
    Anonimo
    Inattivo

    Probabile che il tuo caso venga trattato in modo diverso. Il mio iter è la prassi, quello previsto dalla guida del centro.

    Il primario è veramente carino (Luewink). Io ho fatto con lui una visita ginecologica privatamente a febbraio.

    Io sono trentina.

    #1184007 Rispondi
    Giulia
    Partecipante

    Cmq io spero con tutto il cuore che la prossima volta che avrai l’incontro con la dottoressa, sia un’esperienza piu’ positiva. Soprattutto perché se hai gia’ provato in centro privato ed e’ andata male, avrebbe dovuto rassicurarti e metterti a tuo agio.

    #1184010 Rispondi
    LaVieEnRose
    Partecipante

    @giulia  sì ti confermo che l’iter per la diagnosi pre-impianto è un po’ diverso, perlomeno all’inizio e nel momento dell’avvio stimolazione (credo per una questione di sincronizzazione anche con il laboratorio…). Farò il terzo tentativo verso ottobre proprio a Arco! 🤞🏻🤞🏻🤞🏻

    💗 "...fare dell’interruzione un nuovo cammino, della caduta un passo di danza, della paura una scala, del sogno un ponte, del bisogno un incontro."
Vedi 25 messaggi-dal 6,951 al 6,975(di 8,028 totali)
Rispondi a: PMA 2019 AVANTI TUTTAAAAA! 🤞
Le tue informazioni:


Puoi inserire un nomignolo se non vuoi che appaia il tuo vero nome.


Dove inviarti le notifiche delle risposte (potrai poi disabilirale nel profilo utente)

:bye: 
:good: 
:negative: 
:scratch: 
:wacko: 
:yahoo: 
B-) 
:heart: 
:rose: 
:-) 
:whistle: 
:yes: 
:cry: 
:mail: 
:-( 
:unsure: 
;-)