Infertilità maschile? in alcuni casi si cura con l’alimentazione

La salute passa dalla tavola, si sa. Ciò che non era ancora ben chiaro e che sta per essere messo in luce da uno studio condotto dal   Dipartimento di fisiopatologia medica ed endocrinologia dell’università Sapienza di Roma, è che anche la fertilità maschile è correlata all’alimentazione.

Dolci e grassi infatti sarebbero da evitare se si ha intenzione di diventare padre un giorno

Secondo la ricerca infatti, il liquido seminale verrebbe migliorato e non poco da un a alimentazione ricca di frutta, cereali, verdura  e naturalmente pesce, tutti alimenti ricchi di amminoacidi (i costituenti delle proteine) e antiossidanti.

Al contrario i dolci e i grassi che piacciono tanto ai maschietti e non solo, altererebbero in modo evidente la capacità riproduttiva dell’uomo. Questi alimenti andrebbero infatti ad interferire sia sulla motilità che sulla concentrazione degli spermatozoi. Due punti fondamentali per una buona fertilità.

La  ricerca è stata presentata dal Dott. Andrea Lenzi, direttore della Sezione di fisiopatologia medica ed endocrinologia dell’università Sapienza, durante la presentazione  dei ‘Quaderni’ del Ministero della Salute riguardante i “Criteri di appropriatezza strutturale, tecnologica e clinica nella prevenzione, diagnosi e cura delle patologie andrologiche”

La ricerca ha messo in evidenza che il consumo di frutta influisce positivamente sulla concentrazione degli spermatozoi mentre, al contrario, i dolci e un elevato indice di massa corporea andrebbero a peggiorare sia la concentrazione che la mobilità degli spermatozoi.

Come sempre ricadiamo nella questione dell’adottare uno stile di vita sano, la via migliore per stare bene,  per  favorire la fertilità e avere più probabilità di mettere al mondo un figlio sano.

Tutto su alimentazione e fertilita
Sei alla ricerca di una gravidanza o pensi di poter essere rimsta incinta e vuoi parlarne? (anche in modo anonimo) Abbiamo uno spazio speciale nel nostro forum.💬 Vai al forum

Puoi anche condividere subito la tua domanda o la tua esperienza. Ti avviseremo per email delle risposte.

Inviando accetti i termini di utilizzo e il trattamento dei dati



Lascia un commento