Licenziata dopo la maternità, è legale?

Ho un lavoro a tempo indeterminato come impiegata e sono appena rientrata dalla maternità. Il mio capo mi sta facendo mobbing a tal punto che e avvenuto il licenziamento dopo due giorni dal rientro,praticamente mi ha cacciato fuori dal lavoro e mi ha mandato la raccomandata con lettera di licenziamento per riduzione di
personale anche se ha lavoro.Voglio sapere se e legale o no. Grazie.

26889701_s

Salve

La legge impone al datore di lavoro il divieto di licenziare la madre lavoratrice sino al compimento di un anno di vita del bambino, allo scopo specifico di evitare che la maternità possa essere utilizzata come pretesto per la risoluzione del rapporto di lavoro. Vi sono delle eccezioni a questo principio, quali ad esempio la cessazione dell’attività alla quale è addetta la lavoratrice. Tuttavia sembra evidente che in questo caso le motivazioni del licenziamento non abbiano fondamenti reali. Consiglio quindi alla lavoratrice di rivolgersi ad un ente sindacale o ad un avvocato esperto in materia di diritto del lavoro per poter avanzare le proprie pretese di reintegro nel posto di lavoro nelle opportune sedi giudiziarie. 
 
Cordialmente
Ciao, posso accompagnarti nei primi mesi del tuo piccolo?
Mese per mese tante piccole notizie ed idee per stare bene con il piccolo e tutta la famiglia. Elena.
  
Proseguendo, confermo di accettare i termini di utilizzo e il trattamento dei miei dati di Periodo Fertile.