Acquisti per il neonato e la neomamma

Il piccolo appena nato ha bisogno di tante cose specifiche per lui e quindi ci si ritrova a fare degli acquisti particolari (e talvolta impegnativi). In questa guida ti presentiamo dei suggerimenti per le cose che si rendono necessarie quando si ha un neonato e una capitolo speciale per la mamma.

Per la mamma

Allattamento

Ci sono dei prodotti speciali per l’allattamento: reggiseni da allattamento, coppette, paracapezzoli per le ragadi. C’è chi si trova bene chi no.

Spesso con il ritorno al lavoro o per necessità mediche si utilizza il tiralatte per conservare il latte materno e poter allattare in un momento alternativo con il biberon, senza ricorrere al latte di formula.

Libri

Libri per le neomamme e per la cura del neonato ce ne sono centinaia. Trovate interessanti guide su come tornare in forma, come allattare nel modo migliore, sullo svezzamento. C’è tutto anche qui, ma se amate il libro stampato avete l’imbarazzo della scelta.

Stare comodi!

Per essere libere di muoversi con il nostro piccolo sempre vicino (e lui apprezza moltissimo il contatto con la mamma) si possono usare i marsupi o la fascia, scegliete il sistema che più vi fa sentire sicure.

Quando inizierà a stare seduto, in particolare dall’inizio dello svezzamento, è bello poter mangiare all’altezza dei proprio genitori con un seggiolone pappa o, più avanti, con un alzasedia o le seggioline da agganciare al tavolo.

Le sdraiette sono particolarmente comode per un riposino, mentre il tappeto-palestra-gioco diventa il suo territorio di gioco.

Cura del neonato

I pannolini, i detergenti e le creme sono prodotti che si usano all’ordine del giorno. Il consiglio, specie per i costosi pannolini, è quello di comperare i pacchi convenienza.

Per stare meglio nel periodo invernale, può essere utile un umidificatore (dipende anche dal tipo di riscaldamento che avete), l’importante è non creare un ambiente tropicale in casa che favorisce lo sviluppo delle muffe: le stanze vanno ben arieggiate ogni giorno, anche se è freddo.

Quando arriva qualche malanno, e arriveranno, è utile un termometro. Ad un neonato è quasi impossibile misurare la febbre sotto l’ascella, meglio un termometro a infrarossi.

Album fotografici

Scatterete centinaia di foto al vostro piccolo e alla vostra famiglia. Lasciarle nascoste dentro un computer con il rischio che vadano perdute non è la scelta migliore (e succede più spesso di quanto pensiate). Comperatevi un album fotografico, stampate le foto migliori, attaccatele e arricchitele con qualche vostro pensiero: saranno eterne!

Arredo e accessori

Sono sempre più diffusi i side-beds. Si tratta di lettini che si agganciano al letto di mamma e papà e il bambino di conseguenza può dormire in tutta sicurezza sotto l’osservazione attenta dei genitori. Successivamente il  bambinio quando avrà bisogno di più spazio dormirà in un lettino tutto suo. Usatene uno a norma: i vecchi lettini potrebbero essere molto belli, ma magari con le sponde troppo basse o con vernici ormai proibite (e i piccoli spesso mettono in bocca le sponde del lettino).

Per la nanna a casa dei nonni o in vacanza ,sono utili i lettini da viaggio. Ne esistono di varie forme e dimensioni (e prezzo). Una buona alternativa è chiederlo in prestito o compralo usato da una amica mamma che non lo usa più.

Il fasciatoio è fondamentale: si può prenderlo completo o dedicare un piano che avete in casa allo scopo. Lì terrete tutti i prodotti per il cambio. Quando un neonato è nel fasciatoio NON dovete mai perderlo di vista e assicuratevi che sia ampio e stabile. In mancanza, piuttosto, cambiatelo sul pavimento dove non può cadere.

Molti bambini non amano dormire al buoi Per questo esistono delle luci anti paura che si accendono automaticamente all’imbrunire e che si attaccano alla presa della corrente. In alternativa esistono anche  dei simpatici pupazzi luminosi che si caricano e cambiano colore e che si possono adagiare sul letto del bambino.

Il baby monitor è un accessorio molto utile che permette di controllare a distanza la cameretta del piccolo quando dorme. Ormai la tecnologia ci offre baby monitor di tutti i tipi e molto affidabili.

Bagnetto

Il momento del bagnetto deve essere un momento di relax quando il bambino ha pochi mesi, e può diventare un momento di gioco quando il bambinoè più grande.

Mentre sono piccoli, sono amatisime dalle mamme le Vaschette Tummy Tub.

Se il bambino è più grandicello  si può rendere la vasca da bagno una sorta di parco giochi, con paperette e animaletti di ogni tipo adatti per l’acqua.

Libri

Ci sono libri per ogni età: da quelli semplicemente tattili a quelli interattivi. La scelta è vastissima specie se prendete la buona abitudine di leggere al piccolo delle storie: gli fanno bene!

Giochi

Il mondo dei giochi per bambino è estremamente vasto e solitamente diuviso in fasce dt età più o meno ampie.

Se volete applicare il metodo di insegnamento Montessoriano potete creare con semplici materiali acquistai o riciclati,   strumenti e giochi speciali, pensati e realizzati appositamente per  i bambini:



Imperdibile per le neomamme
Mese per mese i consigli migliori per te ed il tuo bambino.
  
Proseguendo, confermo di accettare i termini di utilizzo e il trattamento dei miei dati di Periodo Fertile.

Se preferite i giocattoli tradizionali, la scelta è letteralmente infinita.

Qui abbiamo raccolto alcune proposte di giocattolo suddivise per mesi di età.

Prodotti particolari e idee regalo eco

Una bellissima idea da regalare o da farsi regalare è il kit per creare il calco dei piedini e delle manine. Rimane sempre una scelta molto apprezzata.

Potete anche dare un’occhiata a 30 idee regalo per bambini che abbiamo raccolto con un prezzo che parte dai 4 euro: si tratta di proposte per tutte le tasche.

Cercate delle idee originali o ecologiche da regalare o farvi regolare?