Nadia Andriolo Dottoressa in Giurisprudenza

Ho studiato presso l’Università degli Studi di Verona.
Mi sono laureata in Scienze Giuridiche nel gennaio del 2005, discutendo una tesi di diritto civile sulla responsabilità medica per omessa diagnosi prenatale.
Poi, nel giugno del 2007, ho conseguito la laurea in Giurisprudenza, discutendo una tesi di diritto commerciale.
Dopo la laurea ho svolto la pratica forense presso Studi Legali che si occupavano prevalentemente di diritto civile e di diritto del lavoro.
Nell’anno 2009/2010 ho superato l’esame di Stato presso la Corte d’appello di Venezia, conseguendo l’abilitazione all’esercizio della professione di Avvocato…ma il mio lavoro principale rimane sempre quello di essere mamma!

Articoli e risposte pubblicati su PeriodoFertile

Il parto in anonimato: a cosa vanno incontro la mamma e il bambino

Partorire in anonimato è un diritto sancito dalla legge italiana, diritto che attua quello più generale alla procreazione cosciente e responsabile e alla tutela della maternità. La donna potrà infatti partorire in un qualsiasi ospedale del territorio nazionale. Ella potrà quindi ricevere tutte le cure mediche che si rendessero necessarie per la propria salute, oltre che per […]

Continua...


Prolungamento astensione obbligatoria post partum

Gentile Avvocato, a breve partorirò il mio bambino, sono medico e lavoro presso il Pronto Soccorso di un  ospedale . Mi e’ stato detto presso la sede dell’Ispettorato del Lavoro della città dove risiedo che il mio e’ un lavoro a rischio e in teoria ho diritto all’interdizione prolungata post partum fino al compimento del 7 mese del bimbo. Ho […]

Continua...


Licenziata dopo la maternità, è legale?

Ho un lavoro a tempo indeterminato come impiegata e sono appena rientrata dalla maternità. Il mio capo mi sta facendo mobbing a tal punto che e avvenuto il licenziamento dopo due giorni dal rientro,praticamente mi ha cacciato fuori dal lavoro e mi ha mandato la raccomandata con lettera di licenziamento per riduzione di personale anche se ha lavoro.Voglio sapere […]

Continua...


Si può lavorare la domenica avendo bimbi piccoli? Risponde il legale

Salve, sono mamma di una bimba di due mesi e a luglio riprenderò il lavoro. Ho un posto di commessa part-time a 28 ore in una grande catena di ipermercati. Su alcuni blog ho letto che fino al terzo anno di età del bimbo, le mamme non devono lavorare la domenica: è  vero o solo una grande bufala? […]

Continua...


Mobbing e licenziamento in gravidanza. Risponde il legale

Ho un lavoro  a tempo indeterminato e sono appena rientrata dalla maternità. Il  mio capo mi sta facendo mobbing a tal punto che ho sentito che a fine mese mi licenzia per riduzione di personale anche se ha lavoro.Ma se io fossi di nuovo incinta e lo scopro a febbraio posso chiedere il reintegro entro 60 giorni? Il d.lg […]

Continua...


Come cambia il congedo parentale in caso di parto pre-termine? Risponde il legale

Buongiorno Dott.ssa, Mia moglie lavora come OSS presso un centro per anziani, visto il lavoro considerato a rischio, la Cooperativa dove e’ assunta ha subito fatto partire la maternita’. Nostro figlio doveva nascere il 27/11/2013, ma per varie circostanze, e’ nato il 16/08/2013, quindi con sole 25 settimane. In questo momento il Piccolino e’ ricoverato […]

Continua...


Come richiedere il congedo di maternità, risponde il legale

Sono un’insegnante di sostegno in maternità anticipata ormai da marzo. Appena saputo della gravidanza ho avvisato il mio dirigente scolastico che ha provveduto, insieme al personale di segreteria, a preparare le carte per la mia interdizione. Io ho dovuto presentare solamente un certificato di gravidanza compilato da un medico ginecologo. La scuola ha inviato la documentazione necessaria all’Ufficio scolastico provinciale e, […]

Continua...


Licenziata in gravidanza. Cosa posso fare? Risponde il legale

Salve,  ho 30 anni  sono incinta e  sono assunta a tempo indeterminato part time presso una parrucchiera. In maggio  ho comunicato alla mia titolare di essere incinta e sorpresa ,due giorni dopo la comunicazione la mia titolare mi ha mandato una raccomandata con il licenziamento per chiusura attività con dipendenti. Puo’ fare una cosa del genere? posso impugnare […]

Continua...


Licenziamento per chiusura dell’azienda durante il congedo parentale obbligatorio. Risponde il legale

Gent.le dott.ssa Andriolo, Sono il marito di una neo mamma e oggi abbiamo saputo (telefonicamente da alcune colleghe) che l’azienda ha aperto una procedura di licenziamento collettivo art.223 o 233… per la cessazione di una divisione in Lombardia ( la stessa divisione è presente in Piemonte e li rimarrà attiva). L’azienda non ha comunicato nulla a mia moglie, quindi […]

Continua...


Maternità per lavoro a rischio: risponde il legale.

Buongiorno! La mia domanda riguarda il rientro dalla maternità con lavoro a rischio. Mi spiego meglio, lavoro come o.s.s. in una casa di riposo e visto il tipo di lavoro mi hanno obbligato subito a mettermi in maternità anticipata per lavoro a rischio. Ora vorrei sapere quali sono i miei diritti una volta avvenuto il parto. So che altre […]

Continua...


Permessi per allattamento: domande e risposte

Gent.le Dott.ssa Andriolo, Normalmente lavoro 8 ore (8-17) ma ora sto godendo tutti i giorni di 2 ore di allatamento, dalle 15 alle 17. Il titolare dell’azienda mi dice che se un giorno chiedo 6 ore di permesso ROL alla azienda, ne devo contabilizzare 8 (ROL) e non 6 ROL + 2 ore allattamento. Ma a me risulta che […]

Continua...


Maternità anticipata: quando si può richiedere e ottenere?

Situazioni a rischio Le situazioni considerate a grave rischio sono essenzialmente due: qualora vi siano gravi complicanze della gravidanza o preesistenti forme morbose che si presume possano essere aggravate dallo stato di gravidanza qualora i motivi siano legati alla tipologia di mansione svolta In quest’ultimo caso, infatti, l’ambiente di lavoro non considerato salubre può mettere […]

Continua...


Permessi giornalieri per allattamento: sono cumulabili? Risponde il legale

Salve Dottoressa Andriolo, sono un dipendente pubblico padre di una bambina ed attualmente fruisco di 2 ore di permessi al giorno. E’ consentito cumularli ? Gentile lettore, i due periodi di riposo, di un’ora ciascuno, sono cumulabili solamente durante la giornata (art. 39 d.lgs. 151 del 2001). Tuttavia, le ore di riposo per allattamento possono essere sommate anche […]

Continua...


Permessi giornalieri in caso di adozione: risponde il legale

Gentilissima Dottoressa le sarei grato se volesse rispondere gentilmente al mio quesito. Nel mese di maggio abbiamo adottato due bimbi stranieri con ingresso in Italia il 24.5.2012. Durante il periodo di permanenza all’estero mia moglie ha usufruito di due mesi di congedo per maternità e di un’altro mese dopo l’ingresso in Italia dei bimbi. Gli altri due mesi sono […]

Continua...


Assegno maternità, bonus bebè e fondo nuovi nati: le indicazioni per richiederli

LEGGI I NUOVI  BONUS BEBE’ DEL  2017 Che agevolazioni economiche vi sono quando nasce un bambino? Spesso si fa molta confusione tra assegni di maternità, bonus bebè e simili. Preliminarmente pare opportuno chiarire che assegno di maternità e bonus bebè sono due cose distinte. Infatti l’assegno di maternità spetta a tutte le donne in possesso […]

Continua...


Permessi per allattamento, quando il titolare non vuole accordarsi con la madre

Salve,  ho un lavoro a tempo  indeterminato. Sono rientrata dalla maternità con l’orario ridotto per allattamento ma mi ritrovo a fare turni dalle 16 alle 21 quando mio figlio alle 20 avrebbe la poppata. Ritorno a casa vero le 22. Ho chiesto di farmi spostare l’orario  nel turno dalle 14 alle 19  ma il titolare mi ha negato  questa possibilità […]

Continua...


Come si determina il cognome di un neonato? I casi più comuni

Come si determina il cognome di un neonato? Analizziamo i casi più comuni. Il primo caso, quello più semplice, si ha qualora i genitori del neonato siano uniti in matrimonio avente effetti civili. In questo caso il figlio assumerà il solo cognome del padre, sulla base di una norma non scritta ma tradizionalmente sempre applicata. […]

Continua...


Congedo parentale e richiesta assegno di maternità: risponde il legale

Vorrei dei chiarimenti in merito al periodo di congedo parentale.Durante questo periodo è possibile frequentare corsi di formazione, master ed eventuali tirocini formativi ovviamente non retribuiti? il datore di lavoro potrebbe farti dei problemi? Io sono in congedo parentale dal 1 ottobre 2012, il 29 marzo 2013 mi finirà, ma non rientrerò a lavoro perché […]

Continua...


Permessi per allattamento e retribuzione: risponde l’esperto

Buongiorno Dottoressa Andriolo,le spiego il mio caso; Io sono una lavoratrice dipendente della GDO con contratto d’impiegato III°Livello a tempo indeterminato 20 ore settimanali,il 25 gennaio ho partorito e dopo i tre mesi di maternita’ obbligatoria sono rientrata a lavoro con la riduzione di “un ora” lavorativa giornaliera per i permessi di allattamento,fin qui tutto bene.Ora leggendo le varie circolari […]

Continua...


Quando inizia e quando termina effettivamente il congedo parentale obbligatorio?

Gent.ma Dott.ssa Andriolo, La consulente del lavoro voleva che rientrassi oggi al lavoro in quanto secondo lei si hanno massimo 5 mesi di maternità (2+3 o 1+4) e si conteggiano dalla data presunta del parto e non dalla effettiva. La mia ddp era il 5 maggio mentre Aurora è nata il 13. Secondo me e anche secondo il […]

Continua...


Il congedo parentale nel caso di gravidanza gemellare: risponde l’esperto

Gent.le Dott. ssa Andriolo, sono in attesa di 2 gemelli, ora sono in prematernità per gravidanza a rischio. Con mio marito abbiamo deciso che io dopo i 6 mesi torno al lavoro perchè ho un contratto part-time,mentre lui si prenderà l’ allattamento. Dato che sono gemelli mi spettano più mesi per stare a casa oppure no? Potreste anche darmi informazioni […]

Continua...


Le famiglie di fatto: diritti e doveri

Le famiglie di fatto, dette anche naturali, sono costituite, per il diritto attualmente vigente, da due  persone che convivono more uxorio (espressione latina che significa semplicemente “come in matrimonio”, ripetendo lo stile di vita proprio delle coppie sposate). Questo tipo di famiglia si differenzia dunque dalle cosiddette famiglie legittime, fondate sul matrimonio civile. Tuttavia, perché […]

Continua...


Il mobbing nel posto di lavoro: è possibile difendersi?

Seppur non esista nella legge una definizione specifica di mobbing, la giurisprudenza lo intende come l’insieme delle vessazioni e delle persecuzioni psicologiche che si realizzano sul luogo di lavoro, messe in atto per colpire ed emarginare un lavoratore, spesso con il palese scopo di provocarne le dimissioni. La Corte di Cassazione lo ha definito come […]

Continua...


Procreazione medicalmente assistita (PMA) e diagnosi pre-impianto: i punti principali della legge n.40

La legge italiana si occupa in modo dettagliato delle tecniche di procreazione medicalmente assistita, al fine di favorire la soluzione dei problemi riproduttivi derivanti dalla sterilità o dalla infertilità. L’impianto fondamentale della regolamentazione si trova nella legge n. 40 del 2004[i], anche se la giurisprudenza è intervenuta in materia in modo molto incisivo.  Attualmente il […]

Continua...


I permessi per allattamento: come sono regolamentati

I cosiddetti permessi per allattamento, che la legge chiama “riposi giornalieri” della madre o del padre, sono disciplinati dagli artt. 39, 40 e 41 del d.lgs. 151 del 2001[i]. Il Testo Unico delle disposizioni legislative in materia di tutela e sostegno della maternità e della paternità stabilisce che il datore di lavoro debba consentire alle […]

Continua...


Licenziamento in gravidanza, tutto quello che c’è da sapere

Iniziamo subito con una precisazione: la legge proibisce ai datori di lavoro di licenziare una lavoratrice durante la gravidanza. Di più: il divieto si estende dall’inizio del periodo di gestazione fino al compimento del primo anno di vita del bambino. Lo stabilisce il d.lgs 151 del 2001[i], all’art. 54, il quale mira ad assicurare la […]

Continua...


Hai un dubbio da chiarire (anche in forma anomina) o una esperienza da raccontare? Vieni a parlare con noi, ti stiamo aspettiamo!💬 Vai al forum