Sacco nanna per neonati: guida all’acquisto

Cerchi un buon sacco nanna per mantenere al caldo di notte il tuo bambino e per evitare che non si scopra? Ecco alcuni suggerimenti da leggere prima di comprarne uno.

Mia figlia aveva solo 5 giorni quando mia zia venne a trovarmi dopo il parto per la sua prima visita. Ricordo che mi portò in regalo una simpatica “coperta indossabile per i bambini”. La chiamò proprio così e non avrei mai pensato che quel sacco nanna sarebbe stato il mio regalo preferito, nonostante la mia diffidenza iniziale tipica di chi non ha mai provato il sacco nanna.

Era perfetto per mille motivi, ma soprattutto perché non solo faceva dormire mia figlia senza scoprirsi, ma io potevo anche allattarla la notte senza doverla poi rimettere a letto sul lenzuolino freddo. Sì, proprio una bella idea regalo!

Che cos’è un sacco nanna per neonati

Il sacco nanna per neonati è un vero e proprio sacco di stoffa chiuso ai lati e sul fondo dove far dormire neonati e bambini senza utilizzare più lenzuolino e copertina. Insomma una sorta di “bozzolo o nido” per neonati dove metterli al sicuro la notte.
Il suo scopo è quello di far dormire tranquilli i bambini (e di conseguenza anche i genitori) in tutta comodità e al calduccio senza il rischio che si scoprano o, al contrario, che rimangano col faccino coperto dal lenzuolo.

È vero che è così utile?

Un sacco nanna non è indispensabile, ma è sicuramente un accessorio per l’infanzia davvero molto utile, tanto che anche chi all’inizio era titubante finisce poi per apprezzarlo.
Questi i motivi per cui un sacco nanna fa comodo sia ai bimbi che ai genitori:

  1. elimina la necessità di lenzuola e coperte pur mantenendo il bambino al caldo;
  2. il bambino non si scopre durante il sonno evitando così di prendere freddo e di svegliarsi continuamente;
  3. evita il pericolo che il lenzuolo vada coprire il viso limitando la respirazione;
  4. il bambino si sente al sicuro perché il sacco nanna crea un ambiente raccolto e limitato quasi come se stesse ancora nella pancia della mamma.
  5. se incluso nella routine della buonanotte può servire come segno visivo che è ora di dormire;
  6. è l’ideale per viaggiare: il bambino riconosce il suo “nido” per dormire questo gli consente di addormentarsi più facilmente anche quando si trova in un altro ambiente.

Attenzione però. Per mantenere tutte queste caratteristiche di comodità ed evitare che i neonati possano scivolare nel sacco nanna quando si muovono è importante avere un sacco nanna della misura giusta.

Quale modello di sacco nanna comprare?

Il sacco nanna viene usato sia per neonati (0-12 mesi) che per i bambini più grandi (12-36 mesi) e, a seconda dell’età, i modelli dei sacchi possono cambiare da quelli fatti a bozzolo, più adatti per i bambini molto piccoli, a quelli tipo tutina che lasciano le braccia e gambe libere più adatti per i bambini un po’ più grandi.

I sacchi nanna per neonati possono essere in vari tessuti, stili e colori. La maggior parte sono realizzati con fibre naturali tra cui cotone e lana merino, inoltre alcuni hanno una fodera in microfibra. Esistono diversi pesi che soddisfano le esigenze di tutti i climi e le stagioni, quindi i genitori spesso trovano utile possederne più di un tipo. I sacchi nanna possono essere trovati in lunghezze diverse che si adattano dai neonati ai bambini piccoli.

Come faccio a sapere qual è il corretto isolamento termico del sacco nanna?

Il Tog, che va da 0,5 a 2,5, è l’unità di misura che molte case produttrici indicano per definire la resistenza termica di un tessuto.
Prima di acquistare un sacco nanna è bene capire di che tog abbiamo bisogno. Qui una utile tabella.
Tog 0,5 senza imbottitura (modelli leggeri): temperatura superiore a 24 gradi
Tog 1.0 leggermente imbottito (modelli media pesantezza): temperatura da 18 a 24 gradi.
Tog 2.5 con imbottitura (modelli pesanti): temperatura 15-21 gradi.

Sacco nanna neonati, dove trovarli?

Dato che sono fatti in tessuto o in lana, spesso le mamme (ma soprattutto le nonne o le zie) capaci di usare ago e filo o di sferruzzare, si cimentano a cucire sacchi nanna fatti in casa. 

Ma anche se creare un sacchi nanna non è difficile e possono essere realizzati con i materiali che ci piacciono di più (puro cotone, mussola, flanella, lana merino), acquistare un sacco nanna è sicuramente più comodo ed è la soluzione più adatta per chi non è dotato di manualità o non ha tempo per dedicarsi a lavori fai da te.

In commercio se ne possono trovare di tutti i tipi sia nei negozi specializzati che on line. Qui di seguito alcuni shop con esempi di sacchi nanna da acquistare con un semplice clic.

Kiabi, sacco nanna nido

Sacco nanna per neonati

Ecco un sacco nanna che è un vero e proprio nido caldo e morbido utile sia per la notte che per le prime uscite del bimbo. L’ho trovato tra i Sacchi nanna Kiabi
È un sacco in tessuto felpato imbottito dalla forma avvolgente anche per la testa. La chiusura è asimmetrica con automatici.
Si compra QUI→ Nido Kiabi


Sevira Kid, sacco nanna reversibile

Sacco nanna per neonati

Tenero, morbidoso e caldo ma anche pratico, semplice e innovativo, questo sacco nanna in Minky sarà sicuramente un bel regalo da fare o da ricevere se siete appena di ventate mamme. Realizzato con stoffe 100% in cotone certificate Oeko-Tex® è reversibile e multifunzione. Infatti si può utilizzare sia come sacco nanna (mantiene la temperatura costante del neonato) in casa o per le uscite in passeggino o carrozzina, ma può essere anche utilizzato come calda coperta o tappeto gioco.
Si acquista qui → sacco nanna reversibile


Bemini, Sacco Nanna MAGIC BAG® con le maniche lunghe

Sacco nanna per neonati

Su Family Nation alla categoria sacchi nanna ho trovato questo bel sacco nanna con le maniche lunghe. Caldo, morbido e pratico, è adatto per la stagione fredda questo sacco nanna permette al piccolo tutto il movimento di cui necessita per le gambe. Sotto ha una zip a doppia apertura (dall’alto e dal basso) utile per cambiare più facilmente il bebè. Perfetto anche per i seggiolini auto. Realizzato in jersey di cotone certificato Oeko-Tex, questo MAGIC BAG è delicato anche sulla pelle più sensibile e assicura sonni tranquilli. Con la sua doppia imbottitura, poi, dona calore e comfort!
Si compra QUI→Bemini sacco nanna


Kadolis, sacco nanna materiale naturale

Sacco nanna per neonati

Per chi ama i tessuti naturali e senza trattamenti chimici, consiglio di dare un’occhiata ai sacchi nanna Kadolis.
Kadolis infatti crea le sue collezioni a base di materiali nobili e naturali, i più adatti per garantire un sonno migliore ai bambini.
Tra i vari modelli, ho scelto questo sacco nanna invernale senza maniche in cotone biologico organico traspirante. Oltre a permettere una buona circolazione dell’aria offre un contatto ultra morbido adatto alle pelli più sensibili. È facile da indossare grazie alla sua lunga cerniera sul lato e sul fondo e ai suoi bottoni a pressione sulle spalle.
Si acquista QUI→ Sacco nanna Kadolis


LaRedoute, sacco nanna estivo

Sacco nanna per neonati

Anche su LaRedoute.it ci sono degli ottimi sacchi nanna per neonati. Tra quelli in vendita vi faccio vedere questo in particolare perché è un sacco nanna estivo. È in garza di cotone BIO adatto per 0-24 mesi. Con questo sacco nanna il bambino sarà coperto e al sicuro mentre dorme anche se è estate. Ha uno scollo rotondo, è senza maniche e si apre sia sulle spalle con bottoni automatici, che sul fondo con la cerniera.
Si acquista QUI→sacco nanna estivo in cotone bio


Bebear, sacco nanna apribile

Infine ho dato un’occhiata anche Su Amazon alla categoria Sacchi nanna. Ovviamente la scelta è ampia e ce n’è per tutte le necessità. Tra i vari modelli questo è quello che per design ha attirato di più la mia attenzione. Si tratta di una sorta di tasca dallo stile molto simpatico che può essere usato come sacco nanna per neonati, ma anche come coperta per neonati, fascia per neonati, materassino per neonati, imbottitura per passeggino.
Si compra QUI→bebear sacco nanna


Trovato il sacco nanna che fa per voi? Indipendentemente dal design scelto comunque ricordatevi che è una fantastica idee regalo per mamme e papà in attesa!