I primi 5 mesi con Olivia Linda

Buongiorno ragazze!

Come promesso ogni mese vi aggiorno sulla crescita di Olivia Linda e sulla nostra vita insieme.
Se volete vedere la puntata precedente –> I primi 4 mesi di Olivina.

Un mese intenso dal punto di vista lavorativo per me, un mese di novità per la grande di casa con una nuova cameretta e un lettino da principessa che ha tanto desiderato per sentirsi ancora più sorellona grande e autonoma, novità per Olivina che ha fatto il primo vaccino, sta imparando a girarsi e a stare seduta, parlocchia a modo suo, si sta regolarizzando con i ritmi sonno-veglia e adora stare in giro e guardarsi intorno. È curiosa come una portinaia e non si perde un movimento in casa e fuori.

Da circa 2 mesi e mezzo Olivia ha iniziato il corso di nuoto. È una cosa che avrei voluto fare anche con Carola sin dall’inizio ma che per mancanza di organizzazione ho sempre rimandato. Paradossalmente con 2 bimbe sono molto più organizzata, forse più scaltra e veloce nel fare le cose ed evitare di procrastinare, così abbiamo iscritto Olivina ed ogni settimana puntuali alle 19.00 siamo davanti alla piscina!
Il mercoledì è il giorno di piscina per Olivia, Carola viene rapita dalla nonna (siano santificati i nonni in eterno!) e io mi posso dedicarmi esclusivamente alla piccola.
La piscina è a mezz’oretta di macchina da casa, e il corso dura 30 minuti. Io e Alessio ne siamo entusiasti ed Olivia ha reagito benissimo sin dall’inizio. Adesso che la routine è stata “registrata” e lei capisce dove andiamo e cosa l’aspetta, la vedo ancora più coinvolta. E io, ovviamente, lo trovo bellissimo!
Spero di riuscire a parlarvene in modo dettagliato in un post dedicato, perché merita davvero. Per me è una cosa importantissima che le mie figlie abbiano un buon rapporto con l’acqua, che sappiano nuotare ma anche riconoscerne gli eventuali i pericoli. Che sappiano divertirsi, ma che sappiano anche cavarsela se dovesse succedere qualcosa di negativo. Che siano a loro agio nell’ambiente acquatico come lo sono sempre stata io.i

Mese per mese tante piccole notizie ed idee per stare bene con il piccolo e tutta la famiglia. In regalo il manuale dello svezzamento di Madegus!
  
Proseguendo, confermo di accettare i termini di utilizzo e il trattamento dei miei dati di Periodo Fertile.

Olivia_piscina

Il rapporto tra sorelle cresce e si arricchisce ogni giorno di nuove complicità. Olivia inizia ad interagire con la sorella, le sorride sempre e la segue con lo sguardo senza mai perderla di vista. Carola la fa ridere, balla e gioca davanti a lei, le sceglie i bavaglini e i pannolini da indossare e le racconta tutti i giorni quello che le succede all’asilo. Le adoro!

Olivia_noi3

Olivia ha superato gli 8 kili ed ho perso di vista l’altezza che credo sia intorno ai 65 cm circa.
La allatto esclusivamente al seno giorno e notte. La allatterò esclusivamente sino a quando non inizieremo lo svezzamento, ai 6 mesi compiuti. Diversamente che con Carola che a 6 mesi ha iniziato con le prime pappe, con Olivia voglio aspettare di ricevere i suoi segnali, voglio aspettare che sia lei a dirmi che è pronta ad assaggiare nuovi gusti e consistenza. Inizierò con qualche pappa preparata da me e starà al tavolo con noi per decidere se vorrà altro. Insomma un mix tra svezzamento classico e autosvezzamento, come avevo fatto ai tempi con Carola (qui potete leggere la nostra esperienza). Ma ve ne parlerò a tempo debito.

Olivia_allattamento
I risvegli notturni variano da 1 a 3 circa, la allatto da sdraiata e ci riaddormentiamo serene praticamente in pochissimi minuti. La prima parte della notte (dalle 21 alle 3,30 circa) la passa nel suo lettino, privato della sbarra laterale e attaccato al lettone. Dopo averla allattata a volte la rimetto nel lettino altre la tengo vicina vicina a me, sul suo cuscino da allattamento che la tiene rialzata e non coperta dalle nostre coperte. Ci tengo sempre a diffondere le buone norme per una nanna sicura e se vi va di leggere un post a riguardo vi invito a cliccare su un post che ho scritto poco tempo fa –> Nanna sicura grazie al Baby Monitor uGrow.

E ora…

Olivia_EC

Ma che fai Francesca? Ci metti la foto del tuo bagno? (uscirà a breve un post anche sull’organizzazione del nostro fasciatoio! Non perdetevelo!)
Eh sì. Solo per dirvi che la nostra esperienza di Elimination Communcation (la mia esperienza con Carola Sofia) parziale sta continuando.
Metto Olivia sul vasino o sul lavandino (per ora lo trovo più comodo) e lascio che si liberi. La metto dopo ogni pisolo o ad ogni suo segnale (facile per la cacca meno per la pipì). Da un paio di settimane le cambio il pannolino prima di ogni pisolino e lo trovo asciutto a fine nanna (2 ore circa). So che è tutto merito suo ma questa cosa riempie di orgoglio me e Alessio. Infondo a noi non costa nulla sederla sul vasino o sul lavandino, ma vederla fare pipì ogni volta è davvero qualcosa di “magico” che ti fa capire quanto i bambini siano competenti e capaci.
Ovviamente, come da foto, non abbandoniamo i nostri pannolini lavabili ( ho iniziato a parlarvene qui, segue rubrica dedicata una volta al mese!)
Andiamo avanti così e cercherò di parlarvene dettagliatamente anche di questo argomento, perché so che vi interessa

Olivia_pl

Ok. E dopo la foto del mio WC direi che posso salutarvi 🙂
Che sia un fine settimana di sole, passeggiate e Famiglia!

13063348_10205169429790178_8586292042487812165_o


Vi abbraccio*

Francesca

 

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo!