Piscine per la spiaggia per bambini piccoli

Quando si va al mare con un bambino piccolo si cerca di fare in modo di tutelarlo dal sole e dal caldo e al contempo di rendere piacevoli le ore trascorse sotto l’ombrellone.

I bambini sin da piccoli amano giocare con l’acqua che rappresenta non solo uno svago ma anche un’ottima fonte di refrigerio. Fare la spola dall’ombrellone a mare con il bambino in braccio e la sabbia che scotta non è sempreil massimo. Per favorire il relax di mamma e papà e contemporaneamente  fare in modo che il bambino si diverta lo stesso… ci sono delle simpatiche piscinette che si possono portare in spiaggia. Ovviamente i bambini vanno sempre tenuti sotto controllo e mai lasciati soli nemmeno per pochi instati anche se l’acqua che contiene è pochissima.

La scelta dipende dall’età del bambino, dalla presenza o meno di una copetura dai raggi UV (preferibile) e dalla facilità di trasporto e montaggio.

Mese per mese tante piccole notizie ed idee per stare bene con il piccolo e tutta la famiglia. In regalo il manuale dello svezzamento di Madegus!
  
Proseguendo, confermo di accettare i termini di utilizzo e il trattamento dei miei dati di Periodo Fertile.

Tenda con mini piscina da spiaggia

Rappresenta una delle soluziooni più complete per il divertimento del bambino. La copertura si può staccare facilmente, anche se è sempre preferibile lasciarla visto l’alto fattore di protezione. La pelle del neonato è delicata ed è sempre bene adottare tutti i dovuti accorgimenti.

Si trasporta con la borsa in dotazione e si apre in modalità pop-up.

Tenda con piscina Ceekii  Comprala su Amazon


Ludi 123 Soleil

ludi 123

Ludi 123 Soleil è la versione più piccola delle piscinette per bambini che potete acquistare. Anche in questo caso non serve gonfiare ma creare una piccoa infossatura sulla sabbia per posizionare la piscina e creare lo spazio per metterci un po’ d’acqua.

Adatta per neonati che riescono a stare seduti. Non è dotata di copertura ma viene venduta con alcuni giocattolini da spiaggia e 4 picchetti per il fissaggio della piscina.

Tenda Ludi 123 Soleil    Comprala su Amazon


Intex baby, la piscina gonfiabile più piccola ed economica

intex baby

Di piscinette gonfiabili ne esistono tantissime. Intex è un marchio americano che da decenni si occupa di piscine fuoriterra, di tutte le dimensioni. Per i più piccoli ecco Intex Baby di soli 61 cm di diametro.

Viste le dimensioni esigue si può gonfiare a bocca senza fatica.

Piscina Intex Baby    Comprala su Amazon


Se preferite andare in spiaggia ancora più attrezzati, esistono piscinette gonfiabili (stavolta vi suggeriamo di munirvi di pompa a piede) non solo più grandi ma alcune  anche con copertura

Le potete usare in spiaggia come nel giardino di casa:

Piscina gonfiabile Baby Giraffa piscina baby giraffa

Le dimensioni della base sono 112 x 91 centimetri.

Viene venduta con due sonaglietti e due anelli gonfiabili. Il limite massimo consigliato di riempimento è di 10 cm.

Piscina Intex Baby Giraffa    Comprala su Amazon


 Piscina Baby Castello

Ci son diverse piscine con copertura: a forma di fungo, di lumaca, con il polpo o la tartaruga che fanno da tetto. Hanno tutte più o meno la stessa dimensione e probabilmente sono più afatte al giardino che alla spiaggia visto l’ingombro.

Ma se siete volenterosi per gonfarla e sgonfiarla ogni giorno o  avete la possibilità di lasciarla in spiaggia nella cabina… perchè no!

Piscina Baby Castello  Comprala su Amazon


L’alternativa? Il Telo Piscina da Spiaggia

La soluzione più comoda e pratica soprattutto se avete bambini un po’ più grandicelli (dai 36 mesi in su) è Everearth, un telo multiuso che capovolto diventa una piscinetta per bambini.

Occupa pochissimo spazio, si ripone nella borsetta da viaggio che può essere usata per trasportare l’acqua.

Basta scavare una buca poco profonda, coprirla con il telo e riempire con acqua: il gioco è fatto!  Come tutti i prodotti Everearth, il telo è realizzato con risorse sostenibili.

Telo piscina da spiaggai Everearth  Compralo su Amazon

Tutte le piscine elencate vanno sempre usate sotto la supervisione di un adulto.



Lascia un commento