Bonus asilo nido 2017-2018

Dal 17 luglio 2017 è  possibile fare richiesta del bonus asilo nido. Si tratta di una forma di sostegno alle famiglie per agevolare la frequenza di asili nido pubblici o privati.

Il bonus è stato introdotto con la Legge Bilancio 2017 (art. 1, comma 355) e prevede l’erogazione di un assegno di 1000 euro l’anno, per i primi  3 anni del bambino.

Il bambino deve essere nato  (o  adottato)  a partire dal 1 gennaio 2016. Non ci sono limiti di reddito quindi è un bonus indipendente dall’ISEE della famiglia.

A chi è destinato il Bonus Asilo Nido

I 1000 euro annui di Bonus Asilo Nido sono erogati mensilmente  o in un’unica soluzione per chi necessita di supporto domiciliare per un bambino malato grave) e sono richiedibili dalle famiglie che

  • hanno un bambino che frequente un asilo nido pubblico o privato, nato (o adottato) dal 1 gennaio 2016.
  • hanno un bambino  con meno di 3 anni di età affetto da una patologia grave che richiede assistenza domiciliare.

La domanda del Bonus Asilo Nido

La domanda va fatta entro il 31 dicembre dell’anno di nascita del bambino. Quindi per i nati nel 2018 andrà fatta entro il 31 dicembre 2018.

Ciao, posso accompagnarti nei primi mesi del tuo piccolo?
Mese per mese tante piccole notizie ed idee per stare bene con il piccolo e tutta la famiglia. Elena.
  
Proseguendo, confermo di accettare i termini di utilizzo e il trattamento dei miei dati di Periodo Fertile.

Può fare richiesta il genitore che sostiene la spesa del pagamento della retta dell’asilo nido, mentre nel caso di bonus per forme di supporto presso la propria abitazione, il richiedente deve abiotare  con il figlio ed avere residenza nello stesso Comune.

C’è un tetto massimo di fondi stanziati per il bonus  che per il 2018  ammonta a 250 milioni di euro (300 milioni di euro per l’anno 2019 e 330 milioni di euro annui a decorrere dal 2020). Pertanto  le domande saranno accettate (in base all’ordine di data di richiesta) fino a che non ai aupererà il tetto massimo di disponibilità.

La domanda va effettuata con una delle seguenti modalità:

  • Sito INPS
  • Telefono:Contact Center Integrato
    • Da telefono fisso: numero verde 803.164 , gratuito
    • Da cellulare  numero 06164.164  a pagamento in base alla tariffa del chiamante
  • Enti di Patronato

Alla domanda va allegata la prova dell’avvenuta iscrizione e del pagamento almeno di una retta di frequenza.

Per chi presenta la domanda per forme di assistenza di un bambino malato grave, è necessario un certificato rilasciato dal pediatra di libera scelta che attesti per l’intero anno di riferimento “l’impossibilità del bambino a frequentare gli asili nido in ragione di una grave patologia cronica”.

Per tutte le informazioni aggiuntive:

Sito INPS



Lascia un commento

3 Commenti