Salone del Babywearing e del bambino a Mantova 11-12 maggio 2019: per una genitorialità ad alto contatto

Sabato 11 e domenica 12 maggio 2019 i padiglioni della Fiera Millenaria di Gonzaga (MN) ospitano il Salone dedicato al Babywearing e al bambino.

Si tratta di un evento imperdibile per futuri e neo genitori, in quanto  si potranno avere informazioni e toccare con mano fasce e marsupi,  partecipare  a workshop informativi,  incontri, conferenze, laboratori per i piccoli accompagnatori
e tanto altro.

Tantissimi gli appuntamenti previsti nel corso delle due giornate per avere ancora più chiari i benefici del babywearing tra cui:  temperatura corporea costante, miglior ritmo cardiaco e respiratorio, significativa riduzione delle infezioni gastrointestinali.

Sono sempre più i neogenitori che vogliono informarsi sull’importanza dell’esogestazione,  sulla creazione e continuità  di un legame  pre e post nascita, e sempre più coloro che cercano informazioni sul suppoorto migliore, sulla scelta e sulle modalità del portare.

Mese per mese tante piccole notizie ed idee per stare bene con il piccolo e tutta la famiglia. In regalo il manuale dello svezzamento di Madegus!
  
Proseguendo, confermo di accettare i termini di utilizzo e il trattamento dei miei dati di Periodo Fertile.

Da anni su Periodofertile, portiamo avanti  diffondendolo alle nuove mamme,   l’importanza del babywearing, dei suoi benefici e di come scegliere il supporto migliore.

Per tale motivo, se siete in attesa di un bambino o neogenitori o anche degli esperti del settore, crediamo valga la pena  di visitare  il Salone del Babywearing e del bambino, al debutto quest’anno.

L’evento è organizzato da  esperte consulenti del portare certificate, che da anni lavorano nel settore. Il salone del babywearing  rappresenta oggi in Italia una delle poche occasioni di incontro e confronto tra esperienze di genitorialità ad alto contatto.

L’esposizone

12000 i mq dedicati all’evento.

Parteciperanno espositori italiani ed esteri per presentare  il meglio dell’offerta dedicata alla pratica della “canguroterapia” o “marsupioterapia”.

Ma non solo. Si tratta di un evento che vuole  promuovere la genitorialità ad alto contatto e quindi avrete a disposizione

  • incontri per mamme e papà,
  • conferenze,
  • workshop sulla comunicazione per chi lavora con i genitori,
  • laboratori didattici per ifratellini maggiori,
  • numerose dimostrazioni pratiche e tante attività di condivisione e crescita per le mamme e i loro bambini, come corsi di massaggio infantile AIMI e Biodanza in fascia,

Per quanto riguarda i prodotti veri e propri,  sarà possibile provare, sperimentare e scegliere i supporti più adatti a soddisfare le varie esigenze.

Nopn solo fasce e marsupi ma anche:

  • abbigliamento in stile nordico
  • giochi montessoriani, in legno, sicuri, versatili e divertenti,
  • pannolini lavabili.

Sarà inoltre possibile disporre di un’intera area per allattare in tranquillità o scaldare il biberon mentre si ascoltano gli interessanti consigli di associazioni di ostetriche e consulenti della Scuola del Portare®.

Tra le conferenze,  vogliamo evidenziare quelle di :

  •  Ezio Aceti, psicologo fondatore dell’associazione Parvus che da anni si occupa di terapie infantili e supporto alle famiglie. Il suo incontro sarà dedicato alla Diade mamma bambino, per rispondere ai bisogni educativi contemporanei diffondendo la cultura dell’infanzia mediante formazione alla genitorialità.
  • Giorgia Cozza, che parlerà di “Bebè a costo zero. Crescere bambini felici
    con meno oggetti e più affetti”. Affrontando tematiche che vanno dalla gravidanza ai
    primi tempi con il bebè, dai veri bisogni del bambino – che sono coccole e non vizi –
    alle necessità della mamma e, naturalmente acquisti per fare meglio con meno,
    allattamento, svezzamento, pannolini, igiene, giochi, portare e tanto altro.
  • Giulia Conti, social media communication strategist che, dopo #SheMeansBusiness, parlerà di nuovo della comunicazione sui social per avviare un’attività professionale.
  • Simona Bergami, Professional Organizer certificata APOI, esperta di riorganizzazione e riordino sia nell’ ambito domestico che lavorativo, pensato per insegnare l’ organizzazione anche ai bambini con poche, semplici strategie.
  • Consuelo Puxeddu, ostetrica, referente del gruppo Pronto
    Mamy in Valle  d’Aosta, nell’ambito della presentazione del suo libro “Lina. Storia di
    una goccia di latte” parlerà dell’importanza dell’allattamento.

Orari di apertura e costi di ingresso

Sabato 11 maggio dalle 9.00 alle 19.00 e domenica 12 maggio  dalle 10.00 alle
18.00.
Biglietti: intero 2,50 €. Omaggio fino ai 12 anni.

I laboratori per i piccoli accompagnatori saranno gratuiti, condotti da educatori,
creativi e professionisti dell’età pediatrica e saranno diversificati per fasce di età.
Per chi arriva da lontano è presente un’area dove parcheggiare camper e auto, ad
accesso libero e gratuito, notte e giorno.



Lascia un commento