Il primo Natale da mamma… non si scorda mai!

Sponsorizzato

La prima foto di nostro figlio scattata sotto l’albero di Natale è probabilmente una delle immagini  più romantiche ed emozionanti tra le migliaia che collezioniamo del suo primo anno di vita.

suavinex-1

In fin dei conti la festività del 25 dicembre è legatissima al significato di nascita e in un certo senso anche di ri-nascita verso qualcosa di nuovo e di diverso, e diventare mamma in questo periodo… beh è la classica ciliegina sulla torta.

Vuoi l’atmosfera, il calore, le luci, il clima di festa, la voglia di stare con i propri affetti e di convivialità, tutto fa sì che l’arrivo di un figlio e il ritorno a casa dall’ospedale sotto le Feste, diventino un momento ancora più  magico.

Mese per mese tante piccole notizie ed idee per stare bene con il piccolo e tutta la famiglia. In regalo il manuale dello svezzamento di Madegus!
  
Proseguendo, confermo di accettare i termini di utilizzo e il trattamento dei miei dati di Periodo Fertile.

Per non parlare delle notti insonni illuminate dalla luce dell’albero di Natale! Una calda compagnia durante  passeggiate notturne avanti e indietro per la stanze di casa. Magari con sottofondo la ninna nanna di Brahms 🙂

Che ricordi, anche le colichette e i pianti notturni sotto Natale… si vivono meglio! 🙂

Avrete capito che “sono di parte” perché entrambi i miei figli sono nati nella prima metà di dicembre. Non ho quindi esperienza diretta di nascite in altre stagioni e nel mio immaginario partorire e mangiare panettoni vanno a braccetto 😉

Bando agli scherzi, che sia nato a dicembre o in qualsiasi altro mese dell’anno, il primo Natale con un figlio non si scorda mai.

Essendo piccini non afferrano il significato di questo giorno, siamo noi genitori che lo carichiamo di un valore inestimabile sia che siamo credenti o no, perché il Natale è sempre un giorno di gioia e un periodo in cui ci si circonda delle persone che amiamo.

Per rendere l’atmosfera ancora più bella non possono mancare tutti quei dettagli che messi insieme rendono il periodo natalizio luminoso e coccoloso. Il calore di questa Festa è ineguagliabile.

Anch’io non ho resistito a vestire i miei figli nel loro primo Natale con i classici disegni e colori del periodo: le scarpine rosse, immancabili e conservate ancora adesso come reliquie, la tutina con la renna, il berrettino in stile Babbo Natale… Ora che sono grandi si mettono a ridere vedendo le foto, io invece ancora mi commuovo!

Ci provo anche adesso a vestirli a tema natalizio ma non mi lasciano più 🙂

Quindi approfittatene finché sono piccoli!!!

Non solo vestiti, ormai si trova veramente di tutto a tema natalizio o invernale. Suavinex ad esempio, ha lanciato quest’anno la limited collection Winter caratterizzata da decorazioni bianche, rosse, dorate, con renne e orsetti. Li troviamo nei biberon della linea Winter quello con tettarella con sistema anticoliche con flusso regolabile.

suavinex-2

Della collezione fanno parte anche i succhietti e le clip che si agganciano agli abitini del bebè per un total look natalizio. Questo set di ciucci e biberon possono essere un’idea regalo molto carina!! 🙂

Tutti i prodotti Suavinex sono disponibili in farmacia e nei negozi specializzati in prima infanzia; se volete conoscere il rivenditore più vicino a voi potete scrivere qui (link: infoitalia@suavinex.com).

suavinx3

Avete le nonne brave a ricamare?

Le copertine natalizie sono un must have!

E non dimenticate la collezione di ninne nanne tipicamente natalizie. I bambini le adorano e rendono l’atmosfera ancora più bella.

Volendo ci possiamo davvero sbizzarrire, possiamo addobbare tutto e tutti, per rendere il primo Natale indimenticabile. Tutto il contorno aiuta sicuramente ma il vero spirito Natale lo troviamo dentro di noi e nella felicità e la serenità degli occhi dei nostri figli, con la speranza di rivederla sempre uguale sin dal primo Natale e per tutti gli anni a seguire.

Questo post è in collaborazione con Suavinex.

 

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo!