Gli scatti di crescita del neonato: cosa sono e come riconoscerli

Accudire un neonato non è affatto semplice.  Sia che  sia il primo, il secondo o il terzo figlio,  in ogni caso e situazione l’unica cosa che si impara è che da quel piccolino  bisogna sempre aspettarsi l’inaspettato. Ci sanno sempre sorprendere, etichettarli non è possibile, ma è è anche questo il bello di crescere un figlio.

Dopo le montagne russe dei primi giorni di vita, quando non si dorme, quando deve ancora avviarsi l’allattamento, si giunge in una fase in cui sembra essere arrivato quell’agognato momento in cui  le poppate  hanno una parvenza di regolarità, così come le ore di sonno

Ma non abituatevi.

Il bambino può improvvisamente diventare irritabile, affamato e insensibile al sonno tutto d’un tratto.

Così come compare improvvisamente questa fase anomala, allo stesso modo dal giorno  alla notte potrebbe diventare nuovamente regolare nel sonno e nelle poppate.

Cosa è successo?

Probabilmente il bambino ha avuto quello che si chiama uno scatto di crescita.

Cosa sono gli scatti di crescita

La crescita del bambino durante il primo anno di vita è veloce e dirompente. Mediamente un neonato cresce cresce da 1,3  a 2,5 cm  ogni mese nei primi sei mesi e guadagna da 140 a 200 grammi  ogni settimana nei primi sei mesi di vita. Raddoppierà il suo peso alla nascita entro circa  i primi  cinque mesi e lo  triplicherà intorno al  primo compleanno. (I maschietti  appena nati tendono a pesare più di  400 grammi  rispetto alle femminucce e sono più lunghi di circa 1,3 cm).

Gli scatti di crescita quindi sono brevi periodi di tempo in cui il bambino aumenta di peso e altezza a volte letteralmente da un giorno all’altro. Come potrete immaginare, crescere così rapidamente è stancante e porta appetito.

scatti di crescita

Quando si verificano gli scatti di crescita?

Secondo l’American Academy of Pediatrics  si può trovare una ricorrenza temporale degli scatti di crescita comune alla maggior parte dei neonati.

Il primo scatto si verificherebbe  tra i  7 e 10 giorni dopo la nascita, proprio nel momento in cui si regolarizza  la produzione di latte materno e la maggior parte dei bambini sta finalmente iniziando ad aumentare di peso

Il secondo scatto di crescita avviene tra le 3 e 6 settimane.

Successivamente il neonato può andare i contro a più scatti di crescita successivi: a 3, 6 9 mesi di età.

Ciao, posso accompagnarti nei primi mesi del tuo piccolo?
Mese per mese tante piccole notizie ed idee per stare bene con il piccolo e tutta la famiglia. Elena.
  
Proseguendo, confermo di accettare i termini di utilizzo e il trattamento dei miei dati di Periodo Fertile.

Nei primi 12 mesi di vita il peso aumenta soprattutto nel primo semestre e in particlare nei primi due mesi, mentre nel quarto è possibile notare una flessione della crescita del tutto fisiologica.

Quanto dura uno scatto di crescita?

Gli scatti di crescita durano poco, in genere  2-3 giorni, e per questo  può anche essere che passino inosservati. Sono eventi normali e naturali e abbastanza facili da gestire.

Come posso capire che il bambino sta avendo uno scatto di crescita?

I bambini sono molto diversi tra di loro ma alcuni sintomi possono essere comuni.

I sintomi tipici dello scatto di crescita sono:

  • fame: il bambino sembra insaziabile e vorrebbe attaccarsi al seno 24 ore su 24 se lo allattate al seno. Oppure sembra ancora affamato subito dopo essersi scolato un intero biberon di latte.
  • sonno agitato: anche se solitamente è un dormiglione, durante lo scatto di crescita  si potrebbe svegliare di continuo
  • urritabilità: se non dorme durante la notte di giorno è ancora più irrequieto

Per qualsiasi dubbio sulla salute e sulla crescita del bambino è sembre bene consultare il proprio pediatra  di riferimento. 

Lascia un commento

1 Commento