Bonus Bebè 2019: importi, dettagli e domanda

È stata pubblicata  il 7 giugno 2019 la  circolare INPS n. 85  in cui vengono spiegate tutte le modalità, gli importi e i dettagli, per la richiesta dell’assegno di natalità per il 2019, meglio conosciuto come “Bonus Bebè“.

A differenza quindi del bonus degli anni passati non dura più tre anni ma solo uno. Si tratta infatti di un beneficio che  viene assegnato solo ai nati, affidati o adottati, dal 1 gennaio 2019 al 31 dicembre 2019  e fino al compimento di un anno di età o compimento di un anno dall’ingresso nella famiglia.

Se si tratta del secondo figlio o di un figlio successivo,  l’importo subirà  un aumento del 20% (questa maggiorazione viene applicata anche ai parti gemellari).

Mese per mese tante piccole notizie ed idee per stare bene con il piccolo e tutta la famiglia. In regalo il manuale dello svezzamento di Madegus!
  
Proseguendo, confermo di accettare i termini di utilizzo e il trattamento dei miei dati di Periodo Fertile.

Il Governo, che ha previsto alcune forme di sostegno alla famiglia,  ha imposto un limite massimo di spesa pari a 204 milioni di euro per il 2019 e a 240 milioni per il 2020.

Bonus Bebè: per gli arretrati domanda entro il 13 giugno

Scade il  13 giugno 2019 il tempo per presentare la domanda del Bonus bebé per i bambini nati, adottati o  in affidamento dal 1 gennaio 2019 al 15 marzo 2019.

Per i nati successivamente al 15 marzo 2019, per presentare la domanda, valgono sempre i 90 giorni di tempo dal giorno della nascita (o dall’ingresso in famiglia).

Per coloro che presenteranno in ritardo la domanda, l’assegno decorrerà solo dalla data di presentazione della domanda.

bonus bebé 2019

Come fare la domanda del bonus bebè 2019?

Il genitore o l’affidatario in possesso dei requisiti, può fare la domanda del bonus entro i 90 gg dalla nascita  o dalla data di ingresso del minore nel nucleo famigliare.

Ricordiamo ancora che il termine ultimo per presentare la domanda per i nati dal 1 gennaio 2019 al 15 marzo 2019 è perentoriamente il 13 giugno 2019.

La domanda dovrà essere presentata attraverso il portale INPS (potete comunque chiedere supporto ai CAF sparsi sul territorio nazionale).

Requisiti per richiedere il Bonus Bebè 2019

Per fare richiesta del Bonus Bebè, al momento della domanda e per tutta la durata del beneficio, la famiglia deve avere un ISEE inferiore ai 25000 euro ed essere residente in Italia.

Importo del Bonus Bebè

Se l’ISEE non supera i 25000 euro, l’importo ammonta a 80 euro mensili per un massimo di 12 mesi. Si tratta quindi  di un totale annuo di 960 euro.

In caso di secondo figlio, la maggiorazione del 20% porta l’importo a 96 euro mensili, per un totale  annuo di 1152 euro.

Se l’ISEE del nucleo famigliare non supera i 7000 euro, il Bonus Bebé ammonta a 160 euro mensili per un totale annuo di 1920 euro.

In caso di fili successivi, la maggiorazione porta il bonus a 192 euro mensili per un totale annuo  di 2304 euro.

Per simulare il calcolo ISEE  si può utilizzare il simulatore INPS.

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo!