Fino a quando si può prendere l’aereo in gravidanza

Se hai una gravidanza senza complicazioni, puoi viaggiare tranquillamente in aereo senza particolari rischi. Tuttavia, è sempre opportuno pianificare un viaggio dopo aver consultato il ginecologo, soprattutto prima di prenotare il volo.

Generalmente il momento migliore per prendere l’aereo in gravidanza va dalla 14° alla 27° settimana. Una volta superato il primo trimestre, con ogni probabilità non avrai più le nausee mattutine, ti sentirai piena di energia e non c’è il rischio di aborto spontaneo (più probabile nel primo trimestre di gravidanza) . Sicuramente è consigliato non prendere un aereo dopo le 36 settimane di gravidanza.

LEGGI ANCHE: SI PUO’ PRENDERE L’AEREO IN GRAVIDANZA

Prima di partire, sarebbe comunque opportuno informarsi sulle strutture ospedaliere presenti a destinazione così da essere sicure di avere la giusta assistenza qualora vi fosse la necessità. Si consiglia di portare sempre con sè le proprie cartelle cliniche con gli esami eseguiti in gravidanza.

È sicuro camminare attraverso i body scanner?

I body scanner utilizzano un campo magnetico, onde radio a bassissima energia o dosi minime di raggi X per schermare i passeggeri alla ricerca di oggetti non sicuri. La quantità di energia associata a ciascuna di queste esposizioni è troppo bassa per essere dannosa sia per la mamma in gravidanza sia per il bambino.

La pressione della cabina dell’aereo può danneggiare il bambino?

Finché sei in buona salute e sia il tuo medico che la compagnia aerea approvano il viaggio aereo durante la gravidanza, la pressione non dovrebbe essere un problema per te o il tuo bambino.

Le cabine degli aerei sono pressurizzate per garantire il comfort dei passeggeri. La variazione del livello di ossigeno è troppo piccola per influenzare il tessuto o il fluido che circonda il bambino, ma causerà cambiamenti fisiologici che aiutano ad assicurarsi che tu e il tuo bambino stiate ricevendo abbastanza ossigeno. Questi includono pressione sanguigna più alta e frequenza cardiaca.

È sicuro prendere l’aereo in gravidanza durante il mio terzo trimestre?

Ovviamente sarebbe opportuno evitare durante il nono mese e se si hanno determinate complicazioni della gravidanza. In ogni caso, è una buona idea parlarne con il ginecologo.

Ci sono alcune situazioni in cui non è assolutamente sicuro volare, ad esempio se:

  • ha segni di possibile aborto spontaneo, come crampi, dolore o sanguinamento
  • preeclampsia
  • essere sotto osservazione per travaglio pretermine
  • rottura prematura delle membrane (PROM), il che significa che stai perdendo liquido amniotico o si sono rotte le acque ma non ancora in travaglio
  • placenta previa
    Il tuo medico potrebbe anche consigliarti di non volare se:
  • qualsiasi condizione medica cronica, come il diabete o l’ipertensione

Se hai intenzione di volare durante il terzo trimestre, verifica con la compagnia aerea prima di prenotare per scoprire se e come devi fornire la documentazione di autorizzazione a volare da parte del tuo ginecologo.

Durante il volo, ecco alcune cose che puoi fare per sentirti più a sicuro e a tuo agio:

  • richiedi un posto al centro dell’aereo sopra l’ala.
  • allunga le gambe e fletti i piedi il più spesso possibile per ridurre al minimo il gonfiore.
  • scegli un posto nel corridoio in modo da poterti alzare facilmente per andare in bagno o semplicemente camminare e fare stretching, cosa che dovresti fare almeno una volta ogni ora. Questo perché le donne incinte che stanno ferme per lunghi periodi hanno un rischio maggiore di sviluppare coaguli di sangue.
  • bevi molti liquidi (soprattutto acqua) per evitare gli effetti disidratanti dell’aria secca in cabina.

LEGGI ANCHE: I NEONATI POSSONO VIAGGIARE IN AEREO