FattoreMamma Network

Al cinema con i bambini: HOP

Visto che qui si parla di maternità e bambini, mi sono chiesta perchè non partecipare al progetto che coinvolge una trentina di mamme blogger  e la Universal Pictures Italia ? Quando Jolanda Restano mi ha proposto di far parte del “Mamma Blogger Club” ho subito accettato. Mi piaceva l’idea di coinviolgere soprattutto la figlia più grande, Veronica (6 anni quasi)  in questa attività: guardare delle novità in DVD assieme spaparanzate sul divano e riassumere le nostre opinioni in un articolo. Contentissima Veronica che finalmente contribuisce a scrivere anche lei sul pc di mamma!

Il primo film che ci hanno inviato  e di cui parliamo qui è HOP. Il film non è propriamento un cartoon ma un insieme di personaggi creati con  animazione 3D e attori in carne ed ossa. Cartoon e personaggi reali è un mix che non mi spiace affatto. Dai tempi di “Mary Poppins”, oppure “Pomi d’ottone e manici di scopa” per arrivare al recente “Come d’incanto” i risultati si son fatti sempre apprezzare dal pubblico di grandi e piccini.

La storia narra di CP (Ci-Pì) un coniglietto che contro la volontà del padre che lo immagina a breve “Coniglio Pasquale, vuole diventare un musicista. Suona infatti divinamente la batteria e quindi una sera, scappa dall’Isola di Pasqua (si proprio quella)  per approdare nella città dove i sogni dovrebbero realizzarsi : Hollywood. Qui abita Fred (James Marsden) anche lui in rotta con il padre deluso dai fallimenti lavorativi del figlio. Non mancano le comparsate David Hasselhoff , nei panni di se stesso e il neo marito di Kate Perry, l’attore Russel Brand.Sembrerebbe a tutti gli effetti una storia natalizia con il classico finale dove vincono i buoni sentimenti con la differenza che la festa principe non è il Natale ma la Pasqua.

Volendo riassumere all’osso la trama HOP è la storia di un’amicizia improbabile (tra Fred e il coniglietto fuggitivo), è il ricostruirsi di un rapporto (quello tra padre e figlio), è il raggiungimento del compromesso tra il vedere realizzati i propri sogni e far contenti quelli dei genitori, è una presa di coscienza di quello che è il giusto…insomma un mix riuscito bene ma non benissimo. E’ il classico film che si guarda una volta per passare un paio d’ore in allegria ma non di più.

A Veronica è piaciuto? Ni. Sta attraversando la fase in cui per lei i film devono avere per forza una principessa tra le protagoniste oppure devono essere divertenti.  Ho puntato su quest’ultimo punto  per la nostra “serata cinema”. Alla fatidica domanda “Ti è piaciuto? ‘” La risposta è stata si, è stato divertente ma il pulcino grande mi faceva paura”.

Qualche sana risata c’è stata soprattutto quando le ho spiegato che quelle caramelline colorate che seminava CP qua e là erano semplicemente i suoi originalissimi escrementi. Oppure con il pulcino ballerino (non quello dello Zecchino d’Oro) che non riusciva a fare a meno di stare fermo appena sentiva la muscia impazzare. La musica è sicuramente un ottimo punto di forza del fim,  la colonna sonora è una delle cose che ho apprezzato di più assieme agli effetti speciali!  Per il resto, trascurando la parte animata in cui si spiega come vengono prodotte le uova di Pasqua (molto bello visto che io sono una patita di “Com’è fatto”) il film mi ha lasciata piuttosto indifferente. Non ho apprezzato molto nemmeno  la scelta del protagonista  forse perchè me lo ricordavo sin tropo bene nei panni del principe un po’ tonto di “Come d’incanto”. Forse dovrei mettermi di più nei panni di un bimbo e guardarlo con occhi meno critici e più disposti al divertimento. Ci proverò con il prossimo film!

Ogni giovedì, puntualmente, tante novità. Iscriviti alla newsletter ora:
La tua email:  
  
Look Invernali Donna 468x60

Ti potrebbe interessare

Tenetevi bene in mente "Lorax, il guardiano della foresta" la prossima volta che volete scegliere un...
Ecco qui due bei DVD  Universal che ci siamo sgranocchiati  sul divano durante le feste di Natale....
Sono poche le volte in cui i miei figli si accomodano sul divano per guardare un film per intero. Generalmente...
Eccoci al secondo appuntamento con la rubrica "Al cinema con i bambini" che per noi significa un...
Da giovedì 11 aprile al cinema trovate in programmazione Tutto parla di te di Alina Marazzi con...

2 Commenti