FattoreMamma Network

Nicoletta Gava di Natural Gravity, Ipnosi Clinica per la cura del Benessere

Logo NG con int copiaNicoletta Gava foto

Sono psicologa e psicoterapeuta, specializzata nel lavoro con le coppie e le famiglie, e sono io stessa mamma.

Ho dato vita a Natural Gravity, Ipnosi Clinica per la cura del Benessere, un’equipe multidisciplinare di professionisti, per mettere a disposizione delle persone gli strumenti dell’Ipnosi per stare bene e vivere meglio.

Da molti anni accompagno le donne e le coppie nel loro percorso attraverso la genitorialità, utilizzando come strumento principale l’ipnosi Ericksoniana, una metodologia totalmente priva di effetti collaterali che per questo rappresenta una valida alleata del benessere femminile in ogni fase della vita e soprattutto in previsione, durante e subito dopo una gravidanza.
Durante l’ipnosi, l’attenzione del soggetto diventa estremamente focalizzata e rivolta verso l’interno. Si tratta di uno stato naturale che emerge spontaneamente più volte al giorno, ma che può essere consapevolmente utilizzato per recuperare energie, rielaborare le esperienze vissute, gestire ansia, stress e dolore.
L’utilizzo dell’ipnosi in ambito ostetrico ne rappresenta l’applicazione più conosciuta e studiata. Tuttavia, affrontare la genitorialità con l’ipnosi è un percorso che va oltre la gestione dei sintomi della gravidanza (nausee, pruriti, insonnia) e del dolore del parto.

L’ipnosi, soprattutto quella Ericksoniana, offre la possibilità di entrare più profondamente in contatto con il proprio inconscio (e con quello della coppia) e permette così di esplorare le idee, le premesse e le aspettative rispetto al diventare genitori. Incontrare un bambino con questa consapevolezza consente di costruire uno stile genitoriale che promuove lo sviluppo del piccolo.

Nel caso in cui la genitorialità sia resa difficile da trascorsi problematici, o traumatici, come ad esempio parti complicati, aborti, nascite premature o da altri aspetti della propria storia personale, l’ipnosi permette di rielaborare tali esperienze in modo da poter chiudere i sospesi e potersi dedicare all’essere genitori.

Chiudere i sospesi e rielaborare alcune esperienze è anche il punto di svolta per molte coppie che desiderano un figlio, ma non riescono ad averlo.
L’ipnosi favorisce inoltre l’espressione delle proprie risorse e contribuisce efficacemente al benessere emotivo dei neo genitori nel delicato periodo post partum.

Inoltre, l’ipnosi e l’autoipnosi possono essere efficacemente utilizzate con i bambini (secondo molti studi con i bambini è addirittura più efficace) favorendone il benessere e il rilassamento, contribuendo ad instaurare routine più funzionali (per esempio, regolarizzandone il sonno o le abitudini alimentari) anche nei casi di nascite pretermine o in previsione di interventi chirurgici.

http://www.naturalgravity.it

Contatti

Email: info@naturalgravity.it

Telefono: 011.53 66 451

A nanna con l’ipnosi: l’importanza del sonno per i bambini e per i loro genitori.

brothers-boys-kids-baby-1000px

All’età di due anni un bambino dovrebbe aver trascorso circa 14 mesi dormendo e 10 mesi sveglio. Nei primissimi giorni di vita infatti un bambino dorme fino a 16/17 ore al giorno, intorno ai 6 mesi 14/15 e circa 13 a 2 anni di vita. Nelle prime settimane sebbene il bambino dorma molte ore, la […]

Continua...


Neonati pretermine: un sostegno ai genitori con l’ipnosi Ericksoniana

20860789 - mother holding a newborn baby skin-to-skin contact

Oggi è la giornata internazionale dei neonati pretermine e il nostro pensiero va a questi coraggiosissimi bambini e alle loro mamme e i loro papà. Fortunatamente gli avanzamenti e il miglioramento dell’assistenza neonatale ha fatto sì che la gran parte dei nati prematuri, non solo sopravviva, ma cresca senza problemi né complicanze. Tuttavia la nascita […]

Continua...


Tutti i vantaggi di preparare il parto con l’ ipnosi Ericksoniana

21471887 - happy and young pregnant couple hugging in nature

Sono davvero molti i vantaggi dell’affrontare il parto con il supporto dell’ipnosi Ericksoniana. A dirlo sono anni di studi scientifici: le donne sperimentano livelli di dolore più bassi, ricorrono meno frequentemente a parti indotti, il travaglio dura di meno (soprattutto per le donne che sono al primo figlio), i bambini tendono ad avere punteggi APGAR […]

Continua...


Fecondazione in vitro: più efficace con l’ipnosi

ipnosi

Un gruppo di 89 donne accompagnate durante la procedura di trasferimento degli embrioni con tecniche ipnotiche ha ottenuto un maggior successo in termini di gravidanze, rispetto ad gruppo di 96 donne sottoposte alla medesima procedura senza l’intervento ipnotico. Questo è l’interessante risultato pubblicato nel 2006 da un gruppo di ricerca israeliano specializzato in tematiche di […]

Continua...


Iperemesi e altri sintomi della gravidanza: superarli con l’ipnosi

8544134 - beautiful pregnant woman relaxing on grass

Nausee e vomito sono comuni in gravidanza, tanto da rappresentarne i sintomi più caratteristici e spesso rivelatori della gravidanza stessa. Ne soffrono infatti circa 80% delle donne. In una piccola percentuali di casi (0.5%) il vomito e le nausee sono talmente persistenti e intensi da configurarsi come condizione clinica definita iperemesi che può causare perdita […]

Continua...


Entra nella grande community di Periodo Fertile

Tanti servizi dedicati e personalizzati per te!

Registrazione veloce con Facebook Registrazione personalizzata
Non viene mai pubblicato nulla sulla tua bacheca Facebook!