FattoreMamma Network

Gravidanza

Il reflusso in gravidanza

Il reflusso gastroesofageo si presenta in particolare nel terzo trimestre di gravidanza.

Si verifica quando vi è una  temporanea risalita del contenuto dello stomaco nell’esofago, senza che necessariamente vi siano rigurgito o vomito.

Nel terzo trimestre, all’azione degli ormoni che  favoriscono il rilassamento dello sfintere esofageo inferiore ( che è la struttura che solitamente funge da antireflusso), si aggiunge  l’aumentata pressione dell’utero dovuta alle dimensioni raggiunte.

L’utero va infatti a premere sullo stomaco, In questo modo oltre al reflusso può esser presente pirosi  e cioè un senso di bruciore  che sale fin quasi alla gola.

Resta aggiornata sulla tua gravidanza!
Ogni settimana, tutto quello che c'è da sapere al momento giusto.
  
Proseguendo, confermo di accettare i termini di utilizzo e il trattamento dei miei dati di Periodo Fertile. Accetto il trattamento dati di Envie de Fraise.

Come contrastare il reflusso in gravidanza?

Il reflusso si può contrastare attraverso delle buone abitudini alimentari e corretti stili di vita, in particolare:

  • vanno evitati: caffè, cacao, menta, tè e tutte quelle sostanze che rallentano la muscolatura dell’esofago
  • vanno evitati: fumo e alcol( ovviamente)  e le  bevande gassate
  • si deve limitare la quantità di cibo ai pasti serali
  • i pasti vanno consumati lentamente, masticando molto bene  cercando di limitare l’ingestione di aria
  • bisogna evitare di stendersi subito dopo i pasti  per evitare l’aumento di pressione  che si ha normalmente nell’addome
  • a letto la testa va mantenuta leggermente più alta rispetto al bacino
  • vanno evitati gli indumenti stretti che comprimono l’addome

Se non si trova giovamento con questi accorgimenti èp bene parlarne con il proprio medico per valutare l’utilizzo di farmaci antiacidi o protettivi della mucosa intestinale.

Fonte

La mamma a tavola di Domenico Arduini

Lascia un commento

 Avvisami per ogni commento a questo articolo

 Avvisami delle risposte a questo commento

Se vuoi, aggiungi una foto al tuo commento, verrà elaborata in qualche minuto.