FattoreMamma Network
Fertilità

6 miti da sfatare su sesso e concepimento

Quando la gravidanza non arriva nei primi 2-3 mesi di tentavi  che generalmente sono quelli più “rilassati” e meno stressati, si è tentate di cadere nella trappola di Google, per scovare qualsiasi trucco per accelerare i tempi del concepimento.

Consigli nutrizionali che favoriscono la fertilità dell’uomo e della nonna, le posizioni migliori che aiutano il concepimento e anche in quale momento della giornata è preferibile avere rapporti.

Per non farvi perdere tempo, vi diciamo da subito che non ci sono prove scientifiche a supporto che alcune  posizioni siano preferibili ad altre, a meno che gli spermatozoi non abbiano qualche problema di movimento. In quel caso le cose cambiano un po’.

Qui  cercheremo di sfatare quelle leggende che influenzano il binomio “sesso e concepimento”, la ricerca di un bambino per vie naturali,  in assenza di problemi di fertilità sia dell’uomo che della donna.

Mito numero 1: il cuscino della fertilità

In commercio sistono cuscini confezionati ad hoc come questo

anche se molte utilizzano un normalissimo cuscino che posizionano sotto il bacino dopo il rapporto,  rimanendo in quella posizione per almeno 30 minuti.

Viene consigliato quando il numero e la motilità degli spermatozoi è bassa. Secondo gli esperti però rappresenta una perdita di tempo ( e di denaro se ne acquistate uno).

Mito n ° 2: le posizioni sessuali contano

Probabilmente ne avrete sentite di tutti i colori sull’argomento. Ebbene, dimenticate tutto. Le posizioni non fanno la differenza nella vostre probabilità di concepire.

Il muco cervicale durante il periodo ovulatorio funziona come una spugna per gli spermatozoi :  è elastico e filante in modo da assorbire quei piccoli nuotatori e permettere loro di continuare a notare attraverso la cervice, l’utero e le tube per arrivare alla cellula uovo da fecondare.

Molte donne si preoccupano nel vedere il liquido seminale fuoriuscire dopo il rapporto E’ del tutto normale e non impedisce il concepimento. Non appena avviene l’eiaculazione nel canale vaginale una buona parte dello sperma viene catturata dal muco cervicale e inizia subito il suo viaggio.

Unica eccezione: se fai parte del 30% delle donne con l’utero retroverso, condizione in cui l’utero è angolato all’indietro anziché verso l’addome, si può avere più fortuna se non si adotta la posizione del missionario (lui sopra, lei sotto). Su questo non ci sono ovviamente prove scientifiche ma aneddoti che si tramandano negli anni.

Mito n ° 3: Più sesso si fa meglio è

Si potrebbe essere portati a pensare che più rapporti si hanno più aumentano le probabilità di concepimento.

Non è proprio così.

E’ovviamente corretto avere rapporti quando si sta cercano un bambino, ma se sono troppi potrebbero essere controproducenti.

Se l’aumento della frequenza dei rapporti è importante per aumentare le probabilità di avere rapporti nei giorni giusti  e cioè nel  periodo di ovulazione della una donna quando  la sua  fertilità è a massimo, d’altro canto averne troppo non va bene.

Troppi rapporti possono diminuire la quantità e la qualità dello sperma del vostro partner.

Per questo si raccomandano rapporti a giorni alterni nel periodo fertile, mentre e nei giorni non fertili è bene non superare i 5 giorni di astinenza.

Vedi: come individuare i giorni fertili della donna?

Mito n ° 4: Si dovrebbe stare ferme per un po’ dopo il sesso

Vano benissimo le coccole post rapporto per l’affinità di coppia, ma non serve stare ferma a letto  per aumentare le probabilità di avere un bambino.

Dopo il rapporto il liquido seminale in eccesso fuoriesce ed è del tutto normale. Gli spermatozoi rappresentano solo una minima parte di tutto il liquido che vien eiaculato e sono imbrigliati subito dal muco cervicale se la donna è nel suo periodo fertile.  Pertanto, se vi alzate subito  dopo il sesso c’è il rischio di perdere alcuni spermatozoi, probabilmente i più deboli e i meno attivi, ma … milioni di spermatozoi saranno già in viaggio attraverso la cervice.

Mito n ° 5: l’orgasmo aumenta le probabilità di concepire

Probabilmente avrete sentito dire che le contrazioni dovute all’orgasmo aumentano le probabilità di concepimento. Non è così, le probabilità non cambiano se durante il rapporto si verifica o meno l’orgasmo della donna.

Mito n ° 6: smettere di fare sport quando si sta cercando di rimanere incinta

Un moderato esercizio fisico fa bene alla donna. Vanno evitate fatiche estreme e allenamenti pesanti soprattutto  quando si nota che l’ovulazione non avviene e si sta cercando un bambino.

Vedi:l’attività fisica influisce sul concepimento?

Entra nella grande community di Periodo Fertile

Partecipa anche tu al forum, iscriviti in pochi secondi!

Vai alla registrazione Registrazione istantanea con Facebook

Lascia un commento

:bye: 
:good: 
:negative: 
:scratch: 
:wacko: 
:yahoo: 
B-) 
:heart: 
:rose: 
:-) 
:whistle: 
:yes: 
:cry: 
:mail: 
:-( 
:unsure: 
;-) 
 

 Avvisami per ogni commento a questo articolo

 Avvisami delle risposte a questo commento

Se vuoi, aggiungi una foto al tuo commento, verrà elaborata in qualche minuto.