FattoreMamma Network
0-12 mesi Bambini

Umidificatori per la camera del bambino: come scegliere e prezzi

La temperatura corretta delle stanze e gli umidificatori sono importantissimi durante il periodo invernale per garantire le condizioni migliori al neonato perchè possa fare sonni sereni.

Quando arriva l’autunno e i primi freddi, il riscaldamento secca l’ambiente delle stanze e questo rende difficoltosa la respirazione soprattutto in caso di raffreddamenti.

Un neonato a termine, che sta bene ed è vestito correttamente  dovrebbe vivere in un ambiente a una temperatura di 20-22°C circa  durante il giorno e un po’ meno la notte.

L’umidità delle stanze dovrebbe mantenersi sul 40-60%.

Se è un neonato prematuro  con peso superiore ai 2 kg  la temperatura dovrebbe mantenersi sui 24°C e l’umidità sul 50%.

Passato il primo mese di vita la temperatura può essere  tenuta intorno ai 20°C di giorno e circa 18° la notte.

Come regolare l’umidità dell’aria?

Ci sono 3 metodi per farlo:

  1. Il classico umidificatore messo sui termosifoni. Si riempie una volta e le altre volte…. ce lo dimentichiamo! Dimenticanze a parte non umidificano molto e non è possibile regolare l’umidità.
  2. Umidificatore a vapore caldo. L’acqua viene scaldata, portata ad ebollizione ed evapora. Hanno prezzi abbastanza contenuti ma devono essere puliti frequentemente perchè tendono a depositare calcare che poi non è sempre facie da rimuovere.
  3. Umidificatori a ultrasuoni: emettono vapore freddo, sono leggermente più costosi ma sono più silenziosi e consumano meno.

Sia gli umidificatori a caldo possono avere la possibilità di regolare l’umidità degli ambienti. In genere quelli a ultrasuoni sono più precisi.

E’ importante ricordarsi di cambiare frequentemente l’acqua per evitare la formazione di batteri. Se si utilizza l’umidificatore a caldo in ogni caso il calore la sterilizza.

neonato che dorme

In commercio ci sono tantissimi termometri che monitorano anche l’umidità dell’aria interna.

Possono essere i classici rilevatori da pochi euro come questi:

Oppure quelli  pensati appositamente per la cameretta del bebè come questo di Babymoov . Il Termometro Igrometro Babymoov è dotato di uno schermo LCD retroilluminato che indica costantemente temperatura e tasso di umidità della stanza, ma anche i livelli minimi e massimi di temperatura e umidità raggiunti in un periodo determinato.

babymoove

Pratici consigli per le neomamme
Seguendo la crescita del tuo bambino, una email a settimana con pratici consigli dai nostri esperti per tutto il primo anno e oltre.
  
Proseguendo, confermo di accettare i termini di utilizzo e il trattamento dei miei dati di Periodo Fertile. Accetto il trattamento dati di Envie de Fraise.

Umidificatori a vapore caldo

  

Umidificatori a ultrasuoni

 

Ti potrebbero interessare anche

Durante gli inverni per evitare che l'aria delle stanze si secchi troppo a causa del riscaldamento, gli...
Il raffreddore ( rinite) è l'infezione respiratoria  che più si presenta nell'infanzia. Si manifesta...
Come cresce il mio bambino nel primi 12 mesi di vita? Ecco le tappe fondamentali con i punti principali,...
Molte mamme si preoccupano  quando , dopo la nascita , il bambino subisce un calo di peso che potrebbe...
Coma varia la  temperatura basale di una donna (o di un uomo)  nel corso di una giornata? In condizioni...

Lascia un commento

:bye: 
:good: 
:negative: 
:scratch: 
:wacko: 
:yahoo: 
B-) 
:heart: 
:rose: 
:-) 
:whistle: 
:yes: 
:cry: 
:mail: 
:-( 
:unsure: 
;-) 
 

 Avvisami per ogni commento a questo articolo

 Avvisami delle risposte a questo commento

Se vuoi, aggiungi una foto al tuo commento, verrà elaborata in qualche minuto.