FattoreMamma Network

0-12 mesi Bambini Interviste

Portare i bimbi nella fascia: perchè? Lo chiediamo a mamma Francesca

Con Francesca, mamma espertissima anche di lavabili (questo il suo tutorial pubblicato su PF) abbiamo deciso di affrontare l’argomento in una simpatica intervista.

Iniziamo presentandoci: chi è Francesca?

Ho 28 anni e sono  mamma di Carola Sofia da gennaio 2011.

Nell’ultimo anno circa ho cambiato status da donna a panzona a mamma, ho cambiato casa da una grande metropoli a un piccolo paese, ho cambiato modo di pensare e vivere la quotidianità trasformandomi in una attenta e oculata eco-mamma…insomma l’arrivo di un bebè ha rivoluzionato il mio vivere e pensare nella ricerca del rispetto più totale dell’ambiente che ospita me e la nuova vita che abbiamo creato.

Ora non devo più badare solo a me stessa ma sulle mie spalle ( é proprio il caso di dirlo) ora mi carico un zaino di responsabilità nei confronti della nostra bambina.Voglio per Lei solo il meglio, voglio essere per lei la migliore delle mamme. O almeno ci provo!

 Hai scelto la fascia sin dalla nascita della tua bimba, perchè?

Inizialmente credo per una certa forme di egoismo ed egocentrismo. Volevo la mia bimba tutta per me e volevo un pò di attenzione su di me. Credo siano queste le motivazioni principali unite ovviamente al fatto che credevo nei benefici di un contatto continuo e protetto con la mia bambina.

 Come ne sei venuta a conoscenza?

Già in gravidanza avevo iniziato ad informarmi sul mondo del portare e una mia amica mi aveva prestato la sua fascia parlandomene molto bene.

Nei miei pomeriggi interminabili sul divano in compagnia del pc e del mio pancione girovagavo in internet e curiosavo sui vari siti e forum che trattavano l’argomento e mi convincevo sempre di più sulla scelta che stavo facendo.

Non ti senti una  “osservata speciale” in un mondo di passeggini?

Assolutamente sì e me ne vanto! Sono in tante le mamme che portano i loro bambini in fascia e si sentono spesso gli occhi giudicanti delle persone addosso. Moltissime mamme credono io sia una sorta di “alternativa fricchettona”, che deve per forza distinguersi dalla massa che, dico io, corre dietro alle mode dei passeggini e trio super deluxe, che se non hanno stampato il logo di “Hello Kitty” allora non valgono nulla!

La domanda ” Ma respira?” é sempre la più in voga, seguita a ruota dal più classico: ” Ma non cade?”. Forse io parto un pò sulla difensiva ma poi riesco quasi sempre a convincere il mio interlocutore che non sono una madre snaturata e che forse non c’è cosa migliore del contatto con il proprio bimbo.

Quali sono i vantaggi della fascia?

Ecco io non so perdermi nei meandri della fisiologia, non so dare vere e proprie spiegazioni scientifiche (..come se ce ne fosse bisogno). Come se la scienza potesse spiegare l’emozione di un contatto così intimo e caldo. So “solo” dire che per me e per la mia cucciola vuol dire una cosa sola : ” Siamo al sicuro, nulla può scalfirci o disturbarci” questo soprattutto all’inizio, ora che la cucciola ha un anno la fascia é una vera e propria salvezza, spesso è lei che me la chiede, la indica, la prende e me la porta. In casa la usiamo se devo fare i mestieri o se i dentini non danno tregua e vuole essere rassicurata, quando usciamo (il passeggino è chiuso in cantina da mesi!) lei può guardarsi in giro ed osservare il mondo dal mio stesso punto di vista, posso chiacchierare con lei e accarezzarla sempre, se siamo a casa di amici e  il lettino non c’è la nostra fascia é il letto più comodo del mondo.

Quali sonoi vari tipi che troviamo in commercio?

FASCE RIGIDE: in cotone, ma anche lino o canapa, permette di avere un supporto versatile dalla nascita fino ai 3 anni. Con un po’ di pratica si imparano diverse legature che permettono l’uso della fascia in ogni occasione.

FASCE ELASTICHE: generalmente in cotone elasticizzato, particolarmente indicata quando il bambino è piccolo, fornisce supporto e contiene il neonato.

FASCE AD ANELLI: fascia corta che presenta una coppia di anelli alle estremità. L’utilizzo di questa fascia è rapido ed intuitivo. Una volta indossata basta infilarci il bimbo in diverse posizioni: culla, pancia a pancia, fianco e schiena. Utilissima quando i bimbi iniziano a camminare perché permette di mettere e togliere il bimbo in tempi rapidi.

FASCE POUCH: fascia leggermente elasticizzata a forma di anello, si indossa a tracolla. Come per la fascia ad anelli, anche in questo caso non è necessario imparare legature e l’uso è immediato ed intuitivo.

MEI TAI: simile ad un marsupio, si costituisce di un pannello in tessuto, bretelle per le spalle e cintura. Permette di eseguire legature pancia a pancia, sul fianco e sulla schiena. Adatto per le lunghe passeggiate poiché il peso del bebè viene ben scaricato sulle spalle di mamma e papà. Molti modelli sono dotati di reggi testa, utilissimo nel caso in cui il bimbo si addormenta.

MARSUPI ERGONOMICI: un incrocio tra il classico marsupio e un mei tai. Con gli appositi accessori si possono portare i bimbi sin dalla nascita (a partire dai 3 kg circa). Comodo e di facile utilizzo, anche per i papà resistenti alle legature!

Posso farla da me ?

La rete é piene di tutorial per fabbricarsi da sé il proprio supporto. Io non mi cimento nemmeno vista la mia nota goffaggine nei lavori manuali. Per quanto mi riguarda ho preferito farmi regale e acquistare da produttori italiani.

Visto che sono pigra quando si tratta di ago e filo, se la volessi acquistare, a chi consigli di rivolgermi?

Personalmente mi sento di consigliare 2 siti che sono www.equazioni.org e www.mammarsupio.com. Io possiedo 2 fasce delle marche sopra citate e mi sono trovata benissimo fino ad ora.

La rete é comunque piene di buone occasioni. Quello che mi sento di consigliare é di contattare sempre chi ne può capire più di noi, entrare nei forum, chiacchierare con altre mamme che già portano o hanno portato i loro bebè, per compiere una scelta più consapevole e ragionata sui reali bisogni vostri e del vostro bambino, senza incorrere nel marketing e nello shopping compulsivo.

 Dove posso trovare informazioni utili?

Io principalmente mi sono informata su internet. Il mio sito “guru” é senz’altro www.equazioni.org.  Ma poi trovate tante informazioni utili anche su:

– http://bottegabubamara.blogspot.it/

– http://www.mammarsupiostore.com/it/?utm_campaign=post_source=periodofertile&utm_medium=link

e il gruppo FB:  http://www.facebook.com/groups/portareibambini/

 Francesca Calori

Lascia un commento

:bye: 
:good: 
:negative: 
:scratch: 
:wacko: 
:yahoo: 
B-) 
:heart: 
:rose: 
:-) 
:whistle: 
:yes: 
:cry: 
:mail: 
:-( 
:unsure: 
;-) 
 

 Avvisami per ogni commento a questo articolo

 Avvisami delle risposte a questo commento

Se vuoi, aggiungi una foto al tuo commento, verrà elaborata in qualche minuto.

9 Commenti

  • Ho sempre trovato interessanti le fasce anche se ancora non ho avuto occasione di usarla. Nel mio paese c’era un negozio che le vendeva fatte a mano nel tessuto che preferivi…addirittura potevi farle fare in tessuti “preziosi” per abbinarla al tuo vestito in occasioni speciali.
    Purtroppo quella della cicogna s’è persa il mio indirizzo, a causa della crisi il negozio ha chiuso ed io non avuto occasione di acquistarlo…spero di trovare valide alternative in futuro…ammesso che mi servano…

  • Ciao a tutte!
    Io sono Miva mamma di Pietro che ha 3 mesi. 6.600 kg di amore!
    Noi non potremmo fare a meno delle nostre fasce, ne abbiamo due : quella rigida lunga tre metri che ormai abbiamo imparato ad indossare rapidamente e comodamente… la nostra preferita, e quella ad anelli che usiamo se il piccolo è voglioso di coccole o ha bisogno di un piccolo sprint per la nanna.
    sinceramente ci troviamo benissimo! le colichette sono state affrontate con la fascia e sconfitte in breve tempo. con la faccia facciamo tutto..la spesa, la passeggiata, i lavori in casa…abbiamo affrontato persino un trasloco lo scorso mese!
    che dire…noi la consigliamo a tutte le mamme, è un supporto unico e per noi è stato un sostegno inostituibile!

  • Ciao, io Con Gaia nn sono mai riuscita a portarla nella fascia a stento con il marsupio, e quando volevo avvicinarmi al “mondo fascia” era ormai troppo grande e soprattutto troppo pesante!!! Ormai ha tre anni per 17 kg e qualcosa nn c’è la farei proprio a portarla!! Una cosa è certa se dovessi avere un’altro bambino sarà sicuramente una delle cose che comprerei, il rapporto che si riesce a stabilire con un contatto così fisico e protettivo è una delle cose che aimè con Gaia è mancato e che ora risento molto!!

    • Ciao Monica :)
      Io ancora porto Carola, 31 mesi per 19 kili…certo, non la porto tante ore come facevo quando ero piccina ma il nostro Ergobaby è ancora fondamentale per le nostre gite in montagna o al mare. Usiamo ancora molto la fascia ad anelli (abbiamo una Mammacanguro e una Bubamara) per i brevi spostamenti quando non ha voglia di camminare.
      Per il prossimo bimbo non ti farai mancare una bella fascia!

      • In effetti ci avevo pensato di prenderla comunque è avevo puntato su un ergo beby perché è quello che ha una portata maggiore ma avevo paura che nn essendo abituata nn l’avrebbe accettata volentieri e è così mi sono fermata!!