FattoreMamma Network


Stress e concepimento: un massaggio che rilassa profondamente

Perché questo titolo? Perché è comprovato che lo stress, quando forte, è nemico del concepimento. Coppie fortemente stressate dal lavoro, dalle condizioni economiche, da situazioni familiari non favorevoli, pur volendo avere un figlio possono incontrare difficoltà a concepire.

Questa difficoltà, che magari può essere percepita come incapacità (specialmente dalla donna), aumenta ulteriormente lo stress e lo sconforto. Una ricerca che lessi diverso tempo fa, mostrava come coppie che si credevano non fertili, dopo aver adottato un bambino ne avevano uno loro. L’ipotesi era che il cambio di stile di vita che impone un figlio potesse giovare positivamente non solo alla mente ma anche al corpo.

Ho citato prima la percezione di incapacità che ha la donna quando non riesce a rimanere incinta: purtroppo ancora oggi, le prime difficoltà vengono più o meno esplicitamente affibbiate alla donne. In realtà i problemi di fertilità colpiscono anche gli uomini e una coppia che si trova in difficoltà riguardo il desiderio di una gravidanza che non arriva, deve sempre affrontare il problema assieme e prendendosi sempre in causa entrambi.

Detto questo e visto che il relax non fa mai male, ecco un video fantastico di un massaggio. Rilassa il solo vederlo, che ne dite?

Ti potrebbero interessare anche:

Chi è alla ricerca di un bambino che puntualmente non arriva, è spesso bersaglio di amici e parenti...
Il titolo è un po' scherzoso ma cerchiamo  di fare chiarezza e dare appunto alcuni numeri interessanti...
Prima di affrontare l’argomento è necessario fare alcune precisazioni. La gravidanza che non arriva...
Sullo stress legato alla difficoltà di rimanere incinta sono stati svolti diversi studi e dagli esiti...
L’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) definisce la salute come completo benessere fisico, mentale...



Non potendo leggere tutti i commenti, se hai bisogno di un consiglio (che non sia lettura analisi o consulenza su farmaci), puoi scrivermi a elena@periodofertile.it.

6 Commenti