FattoreMamma Network

Le nausee in gravidanza: alcuni consigli su come combatterle

Uno dei sintomi più comuni alle donne in gravidanza è la nausea.

La loro presenza è dovuta a fattori ormonali: l’aumento dei livelli dell’ormone beta HCG e di estrogeni. Uno dei ruoli di questi ormoni è quello di alzare il metabolismo e quindi di bruciare più  velocemente i carboidrati. Se non vengono reintegrati con l’alimentazione, si va in deficit di zuccheri e pertanto ecco che uno dei sintomi di carenza è la nausea.

Le nausee compaiono circa alla sesta settimana di gestazione e dovrebbero terminare intorno alla 12° quando calano i  livelli di beta HCG . Parlo al condizionale perchè ci sono alcune donne che ne soffrono più a lungo e questo perchè  potrebbero essere molto sensibili agli estrogeni che sono molto alti durante la gravidanza.

In genere le nausee si avvertono maggiormente la mattina, al risveglio. Molte però riportano “attacchi”  durante tutto il giorno e in forma variabile. Alcune infatti sono solamente sensibili ad alcuni odori, altre invece oltre alla nausea hanno frequenti attacchi di vomito.

Come fare per combatterle?

Le nausee delle prime settimane di gravidanza possono essere molto fastidiose e compromettere anche l’attività lavorativa della futura mamma se sono forti e persistenti (io ne so qualcosa…).Ci sono però alcuni accorgimenti che possono migliorare di molto la situazione. Eccone alcuni.

  • cercare di mangiare qualcosina prima di alzarti dal letto.
  • cercare di non avere mai lo stomaco vuoto: questo non significa che bisogna rimpinzarsi di cibo ma evitare di rimanere a stomaco vuoto
  • cercare di mangiare cibi solidi che contengono  carboidrati: pasta, riso , pane, cereali, patate. Evita di mangiare cibi troppo grassi o contenenti troppi liquidi.
  • cercare di masticare lentamente in modo da favorire la digestione da parte dello stomaco
  • cercare di suddividere i pasti. Invece di fare 3 pasti abbondanti al giorno  meglio farne 6 leggeri assumendo comunque i cibi di cui  si ha bisogno
  • mangiare un piccolo spuntino prima di andare a letto la sera e magari tenere un paio di biscottini sul comodino nel caso di nausee durante la notte
  • se la nausea è forte è  si fa  fatica a bere,  cercare di prediligere le bevande zuccherate o le bibite energetiche (tipo Gatorade tanto per capirci). Alcune donne preferiscono bere la cola ma senza caffeina (io ero una di queste…)  e di solito si tollerano meglio le bibite fresche  rispetto a quelle calde
  • alcuni consigliano di mangiare ghiaccioli

Chiaramente po si impara a capire quali sono i cibi che riusciamo a tollerare e quelli invece che non riusciamo proprio a digerire e che ci fanno fare la corse in bagno. Io ad esempio nella mia ultima gravidanza vomitavo quasi tutto ma riuscivo a digerire la pizza (margherita) che mangiavo pure a colazione pur di riuscire ad affronatre la giornata!!!

Alcuni consigliano anche  biscotti a base di zenzero o i famosi braccialetti che dovrebbero placare le nausee grazie alla digito-pressione. I primi non li ho mai assaggiati e i secondi non avevano alcun effetto nel mio caso…

Quando preoccuparsi?

La nausea mattutina può essere un disturbo abbastanza serio (iperemesi gravidica grave )  quando impedisce di alimentarsi e di idratarsi.

In questo modo si rischia la disidratazione. Quindi se non si riesce né a mangiare nè a bere da 1-2 giorni bisogna assolutamente  farsi visitare dal  proprio medico ginecologo o dall’ostetrica. Nei casi più gravi infatti è necessario il ricovero ospedaliero durante il quale vengono somministrati liquidi per via endovenosa e  tavolette antinausea.

Il bambino in ogni caso riceve comunque gli alimenti di cui ha bisogno dal corpo della mamma.

Ogni giovedì, puntualmente, tante novità. Iscriviti alla newsletter ora:
La tua email:  
  
Look Invernali Donna 468x60

Ti potrebbe interessare

La notizia della gravidanza di Kate Middleton e il suo ricovero in ospedale  per iperemesi gravidica...
Le nausee in genere compaiono in gravidanza tra le 4 e le 16 settimane di gestazione. Alcune volte si...
Come fare a capire  all'inizo della gravidanza, se questa è singola o multipla, insomma se si aspettano...
Le nausee accompagnano i primi mesi di gravidanza in quasi il 90% delle donne incinte. Alzi la mano...
Chi è alla ricerca di un bambino che puntualmente non arriva, è spesso bersaglio di amici e parenti...

28 Commenti

  • Coccinella83, Cicognina
    In attesa di ...
    Data del parto 11/07/2015.
    novembre 27, 2014

    Ciao a tutte ,io sono Chiara e questa è la mia prima gravidanza,sono a 7+6 e anch’io come Elena le ho un po tutte. Inizio nausea in tarda mattinata,spossatezza,sensazione di vomito( che è successo solo una volta),rifiuto totale nel preparare pranzo e cena,inappetenza e faccio fatica a digerire .Da quanto ho letto, in tante siamo sulla stessa barca con i sintomi.Non vedo l’ora che passi il terzo mese e poi finalmente iniziare a godermi in pieno questa gravidanza.Un grosso in bocca al lupo a tutte noi.
    P.s.- Questi sintomi saranno pure fastidiosi….ma tra un bel po di mesi, verremo premiate di tutto ciò, avendo nostro figlio/a tra le braccia::heart Teniamo duro!

  • Coccinella83, Cicognina
    In attesa di ...
    Data del parto 11/07/2015.
    novembre 27, 2014

    Ciao a tutte ,io sono Chiara e questa è la mia prima gravidanza,sono a 7+6 e anch’io come Elena le ho un po tutte. Inizio nausea in tarda mattinata,spossatezza,sensazione di vomito( che è successo solo una volta),rifiuto totale nel preparare pranzo e cena,inappetenza e faccio fatica a digerire .Da quanto ho letto, in tante siamo sulla stessa barca con i sintomi.Non vedo l’ora che passi il terzo mese e poi finalmente iniziare a godermi in pieno questa gravidanza.Un grosso in bocca al lupo a tutte noi.

    P.s.- Questi sintomi saranno pure fastidiosi….ma tra un bel po di mesi, verremo premiate di tutto ciò, avendo nostro figlio/a tra le braccia::heart Teniamo duro!