FattoreMamma Network

Articoli Essere mamma Iniziative

#ioallatto. Quando allattare aiuta.

Partecipo e condivido molto volentieri l’evento di genitorichannel.it che ha raggiunto quest’anno la quinta edizione. L’iniziativa  si chiama Io allatto alla luce del sole e quest’anno il tema è “L’allattamento in realtà” per sostenere l’allattamento come gesto normale, con connotazioni emotive a volte faticose e negative ma che con il giusto sostegno ed informazioni possono trasformarsi in momenti indimenticabili, positivi e di crescita.

#Ioallatto alla luce del sole è un’iniziativa che vuole sostenere l’allattamento contribuendo a rendere questo gesto così “normale” da essere normale davvero, cioè una pratica da inserire in tutti gli aspetti della nostra quotidianità, con facilità, senza timori di sguardi, commenti, consigli fantasiosi e fastidiosi, nel rispetto delle scelte di ciascuna madre, bambino, famiglia.

  • Perchè ogni mamma possa sentirsi libera di allattare il proprio bambino quando e quanto lo desidera.
  • Perchè ogni mamma che allatta possa sentirsi sostenuta fisicamente, mentalmente ed emotivamente dalla società intera.
  • Perchè ogni mamma possa avere accesso alle informazioni scientificamente più aggiornate sull’allattamento.

 

Io allatto alla luce del sole 2014

 

Ho raccontato la mia esperienza di allattamento qui in occasione della SAM2013, un allattamento voluto e conquistato. Un allattamento che stava per essere interrotto sul nascere dal commento di un operatore sanitario forse in preda ad un eccesso di maleducazione.

Un allattamento che io e la mia piccola abbiamo fortemente voluto. Un allattamento nato nel mio cuore ma anche nella mia testa (curiosa e cocciuta!). Un allattamento durato fino a quando io e la mia piccola abbiamo voluto, senza forzature, senza darci una data di scadenza, nel totale rispetto dei tempi delle nostre condivisioni pelle a pelle.

Un allattamento che mi ha provata sia a livello fisico che a livello mentale, perché come spiegavo nel mio post “devi entrare nella convinzione di essere il TUTTO per qualcuno, difficile perché ci vuole tanta di quella pazienza e Amore che mai penseresti di avere, difficile perché prendersi cura di un neonato ti sposta tutti i punti saldi che ti eri costruito, ti stravolge gli equilibri e ti ribalta le priorità e non lo sai finché non lo vivi e non ti ci trovi letteralmente immerso (e sommerso) dalla testa ai piedi“.

Allattamento2

Ho amato e odiato il mio allattamento, l’ho voluto e a volte mi ha annoiato, mi ha reso fortissima ma anche molto vulnerabile. Un continuo contrasto e un’unica convinzione: non avrei potuto né voluto fare diversamente, volevo solo che mia figlia crescesse con il mio latte, mese dopo mese, e così è stato. Nei momenti di sconforto e stanchezza ho potuto sempre fare affidamento su un compagno premuroso, comprensivo e testardo quanto me e su una consulente de La Lega del Latte che mi ha saputo dare sempre ottimi consigli per risolvere gli ingorghi e continuare in serenità e senza dolori l’allattamento.

Pratici consigli per le neomamme
Seguendo la crescita del tuo bambino, una email a settimana con pratici consigli dai nostri esperti per tutto il primo anno e oltre.
  
Proseguendo, confermo di accettare i termini di utilizzo e il trattamento dei miei dati di Periodo Fertile. Accetto il trattamento dati di Envie de Fraise.

Come partecipare:

  • Registratevi al sito Genitori Channel ed effettuate il login
  • Fate girare l’iniziativa sui social. Potete usare il banner come foto del profilo FB o twittare con l’ hashtag #ioallatto e con l’hashtag collegato all’edizione 2014 #AllattamentoInRealtà. Parlatene nei gruppi di mamme, confrontatevi e diffondete le informazioni.
  • Inserire una foto di allattamento nella PhotoGallery di GenitoriChannel a questo link.

Per ogni foto inserita GenitoriChannel donerà 1 euro all’ Associazione “L’Africa chiama” Onlus. La donazione andrà ad alimentare un progetto a sostegno del maternage in Africa per prevenire la trasmissione del virus dell’HIV dalla mamma al bambino durante la gravidanza, nel parto e durante i primi 18 mesi di vita del bambino.

Il concetto è semplice: più foto condivise più euro donati! Quindi condividete e invitate a partecipare e condividere ancora!

Conto su voi “pieffine” :D

A presto.

Francesca Calori

Lascia un commento

 Avvisami per ogni commento a questo articolo

 Avvisami delle risposte a questo commento

Se vuoi, aggiungi una foto al tuo commento, verrà elaborata in qualche minuto.