FattoreMamma Network
Articoli

Candida Albicans

Si manifesta con prurito, bruciore e perdite vaginali (diverse dal proprio “normale) ed è una micosa vulvo-vaginale che colpisce molte donne almeno una volta nella vita.

La Candida Albicans è un microrganismo che può far parte della microflora vaginale, assieme a tanti altri, e che in condizioni normali (o di equilibrio) mantengono l’ambiente vaginale sfavorevole alla proliferazione di microrganismi “cattivi”.

Quando però questi organismi buoni escono dal loro equilibrio possono trasformarsi in nemici che provocano sgradevoli sintomi e che richiedono una cura. Perché succede? L’ambiente vaginale è un ambiente con una basso valore di pH (4,0-4,5) che aiuta a garantirne un corretto e controllato funzionamento. Quando questi valori crescono (ovvero la mucosa diventa meno acida), alcuni microrganismi possono proliferare in modo incontrollato e dare origine a malattie.

La Candida Albicans è uno di questi e quando si moltiplica senza controllo crea una micosi vulvo-vaginale (la vulva – termine troppo poco usato – è la parte esterna dell’apparato genitale femminile e comprende le grandi e le piccole labbra).

Quali sono i fattori che possono concorrere all’insorgenza di una micosi da Candida?

  • la gravidanza a causa degli estrogeni che alternano l’ambiente vaginale
  • diete errate e repentine, che rendono deboli e abbassano le difese immunitarie
  • scarsa igiene intima (che non dovrebbe essere un problema ormai nella nostra società, ma…)
  • antibiotici che oltre a sconfiggere i responsabili di una malatttia possono attaccare i microrganismi vaginale alterandone le proporzioni
  • il diabeta
  • la carenza di ferro
  • abiti stretti e non traspiranti (ad esempio quelli sintetici) indossati per lungo tempo
  • i contraccettivi orali

Come si può riconoscere l’infezione?

  • prurito e bruciore che si accentua quando si fa la pipì
  • arrossamento, gonfiore e possibile dolore durante i rapporti sessuali
  • leucorrea, ovvero perdite vaginali bianche in genere inodori con la consistenza della ricotta, ovvero dense ed a grani

La candida è una micosi prodotta da miceti (volgarmente “funghi” come lo sono tante altre malattie della pelle) e viene curata con antimicotici che ne bloccano la crescita. Uno di questi è il clotrimazolo.

Fonte: libretto illustrativo del Gyno Canesten.

Entra nella grande community di Periodo Fertile

Tanti servizi dedicati e personalizzati per te!

Registrazione veloce con Facebook Registrazione personalizzata
Non viene mai pubblicato nulla sulla tua bacheca Facebook!

Lascia un commento

:bye: 
:good: 
:negative: 
:scratch: 
:wacko: 
:yahoo: 
B-) 
:heart: 
:rose: 
:-) 
:whistle: 
:yes: 
:cry: 
:mail: 
:-( 
:unsure: 
;-) 
 

 Avvisami per ogni commento a questo articolo

 Avvisami delle risposte a questo commento

Se vuoi, aggiungi una foto al tuo commento, verrà elaborata in qualche minuto.

1 Commento

  • Ciao vorrei sapere se ci sono lavande vaginali fa da te io ho la candida e sto facendo una cUra di pilole zoloder e crema melcon….. vorrei sapere se era possibile qualche lavanda interna fai da te ho letto che la camomilla o il bicarbonato andrebbero bene